Mele a Mel 2019

Dal 11 al 13 ottobre 2019 torna la tradizionale rassegna Mele a Mel, una mostra-mercato che ogni anno richiama migliaia di visitatori nel piccolo borgo medioevale della Valbelluna, bandiera arancione e appena eletto tra uno dei più bei Borghi d’Italia.

E’ una mostra mercato che, in un percorso attraverso i cortili ed i palazzi del centro storico di Mel, offre al visitatore una molteplicità di attrattive, tutte comunque all’insegna dell’artigianato, della natura e delle tradizioni del nostro territorio.

PRODOTTI TIPICI la manifestazione promuove i prodotti tipici locali, primo fra tutti la mela, evidenziando tecniche produttive e di trasformazione, valorizzando il lavoro dei piccoli produttori agricoli che danno vita ad un mercato di prodotti genuini. La mela é il prodotto principe di questa manifestazione, ad essa sono dedicate molte iniziative: la mostra pomologica con oltre 100 varietá di mela, le degustazioni di mele e sidro con relativa torchiatura e non ultimo l’applicazione pratica del prodotto, nei piatti tipici dai primi ai secondi, fino ad arrivare alle molte varietá di dolci.

TRADIZIONE e SAPORE negli splendidi cortili costituenti l’ antico borgo si rivive il passato, fatto di tradizione e sapore, le rievocazioni storiche sugli usi e costumi passati ci riportano indietro nel tempo di parecchi anni, proponendo i mestieri di un tempo, come lo scalpellino o l’ impagliatore e le tradizioni agricole, passando per i sapori che sanno di ricordo e di buono. Fiore all’ occhiello della manifestazione e la cucina i cui piatti, realizzati con prodotti sani e genuini, sono legati alle ricette della tradizione zumellese.

ARTIGIANATO la mostra dell’ artigianato, disposta lungo tutto il centro storico del paese, permette di ammirare le bellezze artistiche dei cortili e dei palazzi cinquecenteschi e valorizza il prezioso lavoro dei maestri artigiani veneti, che qui lavorano legno, pietra, ferro, vetro, stoffa, cuoio e molti altri materiali, realizzando creazioni uniche e di notevole qualità.

Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.