Tutti gli articoli di Beppe

Super fotografo della Trevigiana!

Il Museo della Ceramica a Bassano del Grappa (VI)

Il Palazzo fu edificato nel corso del Settecento (a partire da un primitivo nucleo edilizio del XV secolo) in riva al Brenta dalla famiglia Ferrari, industriali tessili. L’edificio è costituito da un insieme di costruzioni successive ed era adibito a sede di industria tessile e concia di pellami di proprietà della famiglia stessa. L’edificio presenta al suo interno notevoli affreschi di Giorgio Anselmi raffiguranti temi mitologici la caduta dei Giganti, la Fecondità, Venere dà le armi a Enea, l’Aurora che scaccia le tenebre, tele con soggetti biblic(Abramo e gli angeli, il ritrovamento di Mosè, Rebecca al pozzo, la benedizione di Giacobbe), ricchi stucchi con decorazioni zoomorfe, fiori, frutti, vasi, ritratti femminili e finti marmi. Continua la lettura di Il Museo della Ceramica a Bassano del Grappa (VI)

Riapre a Taranto “La Casa degli Ori” Museo Nazionale Archeologico

Tornano a splendere i famosi Ori di Taranto, la straordinaria collezione di monili della Magna Grecia che ha sempre catalizzato l’attenzione di turisti, appassionati ed esperti di tutto il mondo sul capoluogo jonico. Dopo sette anni di chiusura per lavori di ristrutturazione, riapre infatti al pubblico la prima sezione del Museo Nazionale Archeologico di Taranto, uno dei più importanti musei italiani, un evento che potrebbe portare in Puglia – per il taglio del nastro – lo stesso ministro per i beni culturali Francesco Rutelli. Continua la lettura di Riapre a Taranto “La Casa degli Ori” Museo Nazionale Archeologico

Il Museo del Merletto di Burano (VE)

Merletti

Il museo, aperto nel 1981, ha sede negli spazi della storica Scuola dei Merletti di Burano, fondata nel 1872 dalla contessa Andriana Marcello per recuperare e rilanciare una tradizione secolare. Dopo la chiusura della scuola, un Consorzio creato dagli Enti pubblici veneziani e dalla Fondazione Andriana Marcello – nel frattempo costituitasi – inizia, a partire dal 1978, un’attenta attività di riscoperta e valorizzazione culturale di quest’arte: l’archivio dell’antica Scuola, ricco di importanti documenti e disegni, viene riordinato e catalogato; la sede viene ristrutturata e trasformata in spazio espositivo. Continua la lettura di Il Museo del Merletto di Burano (VE)

Il nuovo libro di David Levi Strauss “Politica della fotografia”

Libro David Levi Strauss

A che punto è la fotografia oggi? Cos’è diventata nell’epoca di Internet? Come la usano gli artisti e come la sfruttano i media? Come la usa il potere per convincerci delle sue politiche globalizzanti? Nessuna società è mai stata dominata da immagini quanto la nostra, eppure la nostra capacità di comprensione dell’immagine sembra diminuire quanto più è possibile utilizzarla e manipolarla. Continua la lettura di Il nuovo libro di David Levi Strauss “Politica della fotografia”

David o non David? Questo era il dilemma nella Firenze del Cinquecento.

Non l’elegante e possente David di Michelangelo, suprema personificazione delle essenziali virtù civiche del Rinascimento, ovvero la Fierezza e la Fortezza, doveva salutare i fiorentini, nei primi anni del Cinquecento, dall’arengario di Palazzo Vecchio, ma un minaccioso e corpulento Ercole, con tanto di clava in pugno, scolpito da Leonardo da Vinci. Continua la lettura di David o non David? Questo era il dilemma nella Firenze del Cinquecento.

MUSEO ARCHEOLOGICO DI ODERZO (TV)

Riaperto al pubblico il 1 ottobre 1999 il Museo Civico Archeologico “Eno Bellis” ha sede nella barchessa di Palazzo Foscolo. In questo nuovo allestimento sono presentate al visitatore le testimonianze archeologiche più significative dell’antica Opitergium che fu un importante centro economico ed amministrativo durante l’età veneta antica e romana. Particolarmente preziosi sono alcuni monumenti funerari di epoca romana e la stanza dei mosaici tardoantichi, nella quale sono esposti i resti di una grande pavimentazione musiva di III secolo d.C. Continua la lettura di MUSEO ARCHEOLOGICO DI ODERZO (TV)

Museo del Piave

Presentare questo Museo non è cosa semplice, anche il visitatore più accorto potrebbe di primo acchito non comprendere il criterio seguito dall’Associazione “Museo del Piave” nella scelta degli oggetti esposti. Infatti, i motivi che hanno dato avvio alla nascita del Museo non bisogna cercarli esclusivamente nella volontà di una ricostruzione storica, ma soprattutto nella voglia di condividere esperienze di vita vissuta, sogni e delusioni, che oltre a segnare le pietre di questo glorioso fiume hanno segnato i cuori dei popoli di paesi in guerra e non si potrebbe dire un museo ‘Fatto col cuore”, dalla gente che ha vissuto realmente quegli anni, ed è questo che speriamo di far sentire a tutti coloro che entreranno a visitarlo: un’emozione, non un’asettica e ordinaria esposizione. Continua la lettura di Museo del Piave

Il Museo diocesano di Belluno-Feltre

Il Museo diocesano di Belluno-Feltre ha sede nell’antico vescovado di Feltre: l’edificio sorge in splendida posizione all’interno della cittadella, sul limite occidentale della cinta murata, in pendant rispetto al Castello. Edificio di notevoli dimensioni, ha visto accrescimenti e sistemazioni effettuati nel corso dei secoli: sulle antiche porzioni medioevali (sorte probabilmente su strutture ancora precedenti) si sono infatti sovrapposti gli adattamenti, gli ampliamenti, i rifacimenti seguiti alla guerra cambraica del 1510, le migliorie e le decorazioni apportate dai vari vescovi che si susseguirono nell’occupazione della grande sede episcopale. Continua la lettura di Il Museo diocesano di Belluno-Feltre

Mostra di scultura contemporanea del gruppo “Seme” intitolata “È quel che è”

L’attività espositiva alla Casa del Palladio a Vicenza riprende martedì 4 settembre 2007 con l’inaugurazione, alle 21, della mostra di scultura contemporanea del gruppo “Seme” intitolata “È quel che è”. La rassegna, promossa dall’Assessorato alle Attività Culturali del Comune, sarà aperta fino al 21 ottobre dal martedì alla domenica, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19 (ingresso libero). Continua la lettura di Mostra di scultura contemporanea del gruppo “Seme” intitolata “È quel che è”

Il più importante museo della stampa in Italia a Bassano del Grappa

ridimensiona-dibassano-del-grappa-bassano-vicenza.jpg

Sarà il più importante museo dedicato alla stampa in Italia, dedicato alla famiglia Remondini, da molti indicati come i Murdoch d’un tempo. Il nuovo Museo Remondini, che viene ora presentato in anteprima a Milano, sarà aperto al pubblico a partire dal prossimo 15 settembre, nell’ambito dei Civici Musei di Bassano del Grappa, nel vicentino. Le immagini uscite dalla famosa stamperia, conosciutissima fin dal ‘700, venivano distribuite ovunque, dalla Patagonia alla Siberia, dall’ Irlanda all’Impero Ottomano, influendo non poco sulla storia dell’iconografia oltre che della comunicazione. Continua la lettura di Il più importante museo della stampa in Italia a Bassano del Grappa