Roma: al Museo dell’Ara Pacis tutto il fascino e l’evanescenza del ritrattista Tullio Pericoli!

Ritratti come paesaggi. E viceversa. La mostra di Tullio Pericoli, “Lineamenti. Volto e paesaggio”, fino al 19 settembre 2010 al Museo dell’Ara Pacis a Roma, è una selezione, a cura di Federica Pirani, di 53 oli di grandi dimensioni realizzati tra il 2007 e il 2010 che prende in esame la ricerca pittorica condotta sul ritratto e sul paesaggio da parte dell’artista marchigiano (nato a Colli del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, e trasferitosi dal 1961 a Milano) notissimo finora soprattutto come disegnatore e ritrattista. «Io, dentro il mio dipingere metto il piacere di trasformare in pittura la bellezza del mondo usando i graffi del disegno comeantiche cicatrici di un volto, i solchi del pennello, la sapienza dell’impaginazione, la capacità di leggere con gli occhi le stratificazioni e le relazioni presenti nella natura» afferma Pericoli. Continua la lettura di Roma: al Museo dell’Ara Pacis tutto il fascino e l’evanescenza del ritrattista Tullio Pericoli!

Chi era Federico da Montefeltro? Un’esposizione a Pesaro Urbino ne traccia la personalità!

Documenti inediti, monete antiche, mappe e dipinti raccontano a Urbino la personalità politica, religiosa e culturale di Federico da Montefeltro, Battista Sforza ed Elisabetta Gonzaga. Una mostra documentaria, che allestita negli spazi di Palazzo Ducale da venerdì 13 agosto 2010 fino al 10 ottobre 2010, ricostruisce le vicende storiche del Ducato urbinate e dei suoi protagonisti. Continua la lettura di Chi era Federico da Montefeltro? Un’esposizione a Pesaro Urbino ne traccia la personalità!

“Parigi val bene una messa”: legami di sangue tra Firenze e la Francia!

Il 14 Maggio 1610 Enrico IV re di Francia e di Navarra veniva assassinato a Parigi. La Francia e l’Europa tutta potevano temere per gli equilibri già precari. La notizia raggiunse Firenze nove giorni dopo e il giovane Cosimo II, appena succeduto al padre Ferdinando I (morto nel 1609), ebbe il compito di sottolineare l’importanza del piccolo granducato di Toscana negli equilibri europei. Il Polo museale fiorentino unitamente alla Réunion des Musées Nationaux hanno deciso di celebrare con una grande mostra il quarto centenario della ricorrenza. Continua la lettura di “Parigi val bene una messa”: legami di sangue tra Firenze e la Francia!

L’Estate archeologica di Castiglione della Pescaia sfodera le sue “armi” espositive!

Vetulonia e archeologia, un legame indissolubile. Anche per l’estate 2010 l’Amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia (GR) ha pensato di regalare al pubblico una grande mostra-evento dal titolo “Archeologi nell’800. Le città riscoperte fra Etruria e Lazio antico”. La mostra si inserisce nel novero degli eventi organizzati per la decima edizione delle “Notti dell’Archeologia” in Toscana: una manifestazione promossa dall’Amat in collaborazione con la Regione Toscana e con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, che vede impegnato un numero sempre crescente di enti museali, di aree e parchi archeologici (più di 120 nella scorsa edizione 2009, con oltre 40mila presenze in tutta la regione) nel corso del mese di luglio e che, per l’anno in corso, ha privilegiato, quale filone tematico, “La Toscana e i suoi grandi archeologi”. Continua la lettura di L’Estate archeologica di Castiglione della Pescaia sfodera le sue “armi” espositive!

Il modernismo erotico e visionario di Alphonse Mucha al Forte di Bard!

Dal 29 luglio al 21 novembre 2010 è visitabile al Forte di Bard in Val d’Aosta, la mostra “Alphonse Mucha: modernista e visionario”, prima grande esposizione delle opere di Mucha in Italia, realizzata in occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita dell’artista. L’esposizione è promossa dall’Associazione Forte di Bard in collaborazione con la Fondazione Mucha ed è a cura di Tomoko Sato, unica studiosa ufficiale della collezione per la Fondazione Mucha. Continua la lettura di Il modernismo erotico e visionario di Alphonse Mucha al Forte di Bard!

Le colline, le valli e le montagne segrete nella Provincia di Torino!

Verde e azzurro…chi penserebbe alla provincia di Torino dipinta di questi colori. Eppure è proprio così: tutte le sfumature di azzurro dei cieli di montagna e dei corsi d’acqua, tutte le gradazioni di verde di prati, pascoli e boschi…in una parola: Parchi, incredibili aree naturalistiche che dalla pianura e dal capoluogo sabaudo raggiungono le cime più alte, dove ritroviamo anche l’accecante bianco dei ghiacciai. Continua la lettura di Le colline, le valli e le montagne segrete nella Provincia di Torino!

“Infrarosso” mostra di Pope a Gradisca d’Isonzo (GO).

I grandi nomi dell’arte contemporanea concorrono ad incrementare l’ormai consolidato livello qualitativo della Galleria La Fortezza. Questa volta il compito spetta a Pope (vero nome: Giuseppe Galli), uno tra gli esponenti più creativi di quella Pittura Analitica che tanti consensi ha riscosso sulla scena europea degli anni settanta. A partire da Sabato 7 Agosto l’artista presenterà il frutto più recente della sua sperimentazione cromatica nella cornice dell’esposizione “Infrarosso”. Curata da Luciano DeGironcoli, verrà inaugurata alle 18.30 presso i locali di Via Ciotti, a Gradisca d’Isonzo, per poi rimanere in calendario fino al 25 del mese. Continua la lettura di “Infrarosso” mostra di Pope a Gradisca d’Isonzo (GO).

Nove anni di autoritratti e di scatti black&white: l’arte di Francesca Woodman!

Dal 16 luglio al 24 ottobre 2010, al Palazzo della Ragione di Milano si tiene la grande retrospettiva dedicata a Francesca Woodman (Denver, 1958 – New York, 1981), uno dei talenti più precoci e interessanti della seconda metà del Novecento. L’esposizione, curata da Marco Pierini e da Isabel Tejeda, realizzata dal Comune di Milano – Cultura e da Civita, in collaborazione con SMS Contemporanea di Siena, l’Espacio AV di Murcia (Spagna) e l’Estate di Francesca Woodman di New York, presenta 116 fotografie tra cui 15 immagini esposte in esclusiva per Milano e cinque video che ripercorrono tutta la carriera dell’artista, interrottasi a 22 anni. Continua la lettura di Nove anni di autoritratti e di scatti black&white: l’arte di Francesca Woodman!

Ferrara: fervono le idee progettuali per il Museo Nazionale dell’Ebraismo!

Il “Museo Nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah” è istituito con la Legge n. 91 del 17 aprile 2003 con lo scopo di testimoniare la costante e diffusa presenza della comunità ebraica sul territorio italiano. Nel 2006 viene costituita la Fondazione MEIS “Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah”, alla quale partecipano il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Ferrara, l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC). Continua la lettura di Ferrara: fervono le idee progettuali per il Museo Nazionale dell’Ebraismo!

In Abruzzo apre il nuovo Museo Aligi Sassu

Un’opera inedita di Aligi Sassu, Novanta lavori su carta, per lo più inediti, disegni, acquerelli, pastelli e tempere, con centoventi opere grafiche fra acqueforti, acquetinte, litografie e serigrafie. È questo il corpus proveniente dalla collezione di Alfredo e Teresita Paglione che, affidata alla città di Atessa, permette di aprire in Abruzzo il nuovo Museo Aligi Sassu nel decimo anniversario della scomparsa del maestro del Novecento. Continua la lettura di In Abruzzo apre il nuovo Museo Aligi Sassu