Museo Etnografico della Provincia di Belluno

Il museo è frutto di un lungo cammino che ha preso l’avvio nel 1979 da una proposta di Daniela Perco, inizialmente accolta e sostenuta da Italia Nostra e dalla Comunità Montana Feltrina. Grazie a un importante finanziamento della Regione del Veneto, la Comunità Montana Feltrina ha acquistato (1994) e successivamente restaurato la villa di campagna di Seravella, nel comune di Cesiomaggiore.

Fin dai primi anni è risultata fondamentale la collaborazione con il Gruppo Folklorico di Cesiomaggiore, la cui collezione di oggetti è divenuta in seguito un corpus essenziale per l’allestimento del museo. Il ruolo di ente affidatario della gestione è stato assunto dalla Provincia di Belluno, che promuove questa significativa operazione culturale. Il museo è stato inaugurato nel 1997, con l’apertura al pubblico della parte funzionale e dello spazio per esposizioni temporanee. Nell’ottobre del 2005 sono stati completati gli allestimenti delle sezioni permanenti.

Orari: invernale (1 ottobre-31 maggio)
da martedì a venerdì 9,00 13,00 / 15,00-17,30
sabato e domenica 10,00-13,00 / 15,00-17,30
estivo (1 giugno-30 settembre)
da martedì a venerdì 9,00-13,00 / 15,00-18,00
sabato e domenica 10,00-13,00 /15,00-18,00
chiuso:

lunedì (ad esclusione del lunedì di Pasqua)
festività nazionali e religiose
11 novembre (festa del patrono)
Biglietti

Interi: Є 3,00
Ridotti:
Є 2,00 fino a 18 anni
Є 2,00 gruppi di almeno 10 persone
Scolaresche:
Є 1,00 (gratuito per gli insegnanti accompagnatori)
Є 3,00 con guida
Gratuito:
bambini fino a 6 anni
disabili e un accompagnatore
Guide:
Є 40,00 (visita di due ore per gruppi)

Tel. +39 (0)439 438 355 Fax +39 (0)439 439 007
e-mail: museoseravella@provincia.belluno.it;
via Seravella 1, 32030 Cesiomaggiore (BL)

Articolo tratto dal sito web: www.provincia.belluno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.