Ravenna svela il suo grazioso Museo delle Bambole!

Un piccolo mondo dove potrete veder vivere le bambole in un ambiente creato su misura per loro. L’incantevole museo delle bambole di Ravenna è stato fondato nel 2006 da Graziella Gardini Pasini, che ha voluto condividere la sua collezione privata di bambole e altri balocchi, raccolti nel corso di molti decenni. Il frutto di una grande passione è oggi a disposizione di grandi e piccini che vogliono conoscere da vicino il mondo e la storia del più famoso giocattolo di tutti i tempi: la bambola.

Nel museo trovano casa bambole e giocattoli di epoche comprese tra il 1860 e il 1950. Ci sono bambole di porcellana, di panno, di celluloide, di carta e altri giocattoli. E in questa casa delle bambole non potevano mancare le case delle bambole: camerette, cucine, stanze complete di suppellettili di ogni genere. Tutte le bambole infatti vivono in un ambiente in miniatura creato apposta per loro.

Nel museo si trovano alcuni pezzi importanti di marche che hanno fatto la storia della bambola, come Jumeau, Armand Marseille, Lenci, Kathe Kruse, Furga, Tartaruga, Minerva e una piccola collezione di Kewpie. Il museo non vuole essere soltanto un nostalgico viaggio nel passato, ma un confronto con i modi di vivere e di giocare nelle varie epoche. Un piccolo pezzo di storia di costume visto attraverso gli occhi dei bambini e delle loro bambole.

“Ecco un nuovo luogo delle meraviglie; ci si entra per ricordare, per ritornare nel tempo fatto di giochi dimenticati, una dimensione magica dove ci si aspetta la fanciullezza; tutto il bello possibile”. (Gastone C. Scheraggi, prefazione del catalogo del Museo). In un ambiente creato su misura per le bambole, realizzato come una miniatura del mondo reale, trovano casa decine di bambole e di altri balocchi.

Ogni teca è un salotto, una cameretta, un negozio, una cucina. Le bambole qui non sono solo esposte, ma inserite nel loro ambiente naturale e vero, realizzato con materiali originali, come il mondo dei grandi: legno, porcellana, metalli, stoffe. Nel piccolo negozio situato all’ingresso del museo potrete acquistare, oltre al ricco catalogo del museo, alcune pubblicazioni e gadget prodotti da noi. Se siete interessati ad acquistare uno dei nostri oggetti, ma siete impossibilitati a recarvi presso il nostro museo, scriveteci una mail (info@museodellebambole.it) e troveremo insieme una soluzione (spedizione contrassegno, bonifico bancario, altro).

Per maggiori informazioni, per prenotare visite guidate o aperture straordinarie, per conoscere gli eventi speciali organizzati dal museo potete contattarci ai nostri recapiti:
Piccolo Museo di Bambole e di altri Balocchi
Via Marco Fantuzzi 4
48100 Ravenna
Tel. 331.266.33.31
Fax 0544.422.240
Mail: info@museodellebambole.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.