Lo scrittore Roy Doliner accende nuove luci sui misteri caravaggeschi!

Domenica 31 ottobre, alle ore 17.00, nel Nuovo Museo Paludi di Celano (AQ) l’autore Roy Doliner terrà una conferenza sul suo ultimo libro “Caravaggio una luce nelle tenebre” (casa editrice DEd’A, costo 12,00 euro), a seguire verrà proiettato il video “CaravaggioXXI: tableaux vivants” di Massimo D’Alessandro, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale di Ludovica Rambelli. Rispettiamo Leonardo da Vinci per il suo genio, ammiriamo Michelangelo per la sua magnificenza, ma è Caravaggio che amiamo. Continua la lettura di Lo scrittore Roy Doliner accende nuove luci sui misteri caravaggeschi!

Umbria: a Terni le sorprese del Caos, il Centro museale per le Art!

Il 28 marzo 2009 il panorama dell’arte e della cultura italiana si è arricchito di un nuovissimo spazio dedicato alle arti contemporanee, il CAOS “Centro per le Arti Opificio Siri” nella città di Terni, che sta affrontando un importante processo di sviluppo urbano basato sulla cultura e sull’innovazione. Continua la lettura di Umbria: a Terni le sorprese del Caos, il Centro museale per le Art!

Mostra “Giuseppe Ragogna 1902-1993. La poesia del colore” ad Aviano (PN).

Per celebrare il suo pittore, il Comune di Aviano tramite la Biblioteca Civica, in collaborazione con il gruppo Domovip Europa, ha organizzato la mostra “Giuseppe Ragogna 1902-1993. La poesia del colore”, che sarà inaugurata venerdì 29 ottobre, alle 18, a palazzo Menegozzi, ad Aviano. L’esposizione sarà visitabile fino al 9 gennaio 2011. Continua la lettura di Mostra “Giuseppe Ragogna 1902-1993. La poesia del colore” ad Aviano (PN).

3 Artisti e un Contadino, arte e vino s’incontrano a Cormòns – Collio (GO).

Il territorio incontra l’arte, e non è la prima volta nella Cantina di Edi Keber in Zegla a Cormòns – Collio (Go). Dopo le mostre personali dell’artista Franco Dugo (2008) e Maurizio Armellin (2009), sabato 30 ottobre ore 15,15 la cantina aprirà le porte al pubblico in occasione della Festa di fine vendemmia ed al vernissage di 3 Artisti e un Contadino, Vin che dorme, introduzione del critico d’arte Fulvio Dell’Agnese. Continua la lettura di 3 Artisti e un Contadino, arte e vino s’incontrano a Cormòns – Collio (GO).

Tempi precari: opere d’arte in spazi non comuni a Torino!

“In sede” è la manifestazione che da alcuni anni invita gli artisti emergenti più interessanti a trasformare contesti pubblici in spazi espositivi inusuali. Il titolo dell’edizione 2010 è “Tempi precari”, tema doloroso e di grande attualità. Condizione che investe nel profondo la vita privata e sociale contemporanea. Continua la lettura di Tempi precari: opere d’arte in spazi non comuni a Torino!

Vittorio Gazerro e il suo sguardo qualificato sulla dirigenza scolastica!

Prendendo spunto dalle reali condizioni in cui si trovano oggi in Italia le classi multilingui e multietniche con forte presenza di alunni non italofoni, Vittorio Gazerro affronta le maggiori problematiche relative al funzionamento delle istituzioni scolastiche e agli interventi operati. Continua la lettura di Vittorio Gazerro e il suo sguardo qualificato sulla dirigenza scolastica!

Il Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo

Il Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo è il risultato del paziente lavoro di ricerca e raccolta del Sen. Prof. Michele Gortani (1883-1966), svolto nel territorio della Carnia a partire dal 1920. La raccolta museale è ospitata nel secentesco Palazzo Campeis, il materiale etnografico esposto, che coinvolge tutti gli aspetti della vita e delle tradizioni della Carnia e che copre un arco di tempo che va dal XIV al XIX secolo, è raccolto in trenta stanze. Continua la lettura di Il Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo

Il Vittoriale del D’Annunzio segreto si rinnova e piace sempre di più!

Un grande successo di pubblico ha caratterizzato i primi due giorni di apertura del nuovo Museo “D’Annunzio segreto”, inaugurato sabato 2 ottobre 2010, al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera (BS), la cittadella voluta da Gabriele d’Annunzio a memoria della propria vita d’eccezione e della guerra vittoriosa con i cimeli delle sue imprese più audaci. Sono state oltre 1.600 le persone che hanno ammirato i 150 oggetti, preziosi e di uso comune, che hanno accompagnato la vita del Vate e delle sue donne, rimasti fino a ora inaccessibili agli occhi del pubblico. Continua la lettura di Il Vittoriale del D’Annunzio segreto si rinnova e piace sempre di più!