La Storia dell’Unità d’Italia nelle Stampe Antiche. Fatti e protagonisti delle guerre di indipendenza e cartografia italiana dal 1600 al 1870.

In occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la Bottega delle Arti Stampe Antiche di Claudio Ceccato con sede a Padova ha organizzato, dal 21 marzo al 3 aprile 2011, in collaborazione con il Comune di Albignasego e la Pro Loco una mostra di incisioni originali, curata da Barbara Ceccato, ospitata in Villa Obizzi: “La Storia dell’Unità d’Italia nelle Stampe Antiche. Fatti e protagonisti delle guerre di indipendenza e cartografia italiana dal 1600 al 1870”

La Bottega delle Arti di Padova specializzata nelle stampe antiche con questa esposizione intende raccontare attraverso le immagini il nostro Risorgimento, quel processo culturale e politico che prende avvio alla fine del XVIII secolo e che precisa i suoi caratteri agli inizi dell’Ottocento sfociando nell’unificazione del nostro paese. L’incisione è una forma d’arte al servizio della documentazione e della divulgazione fin dalla sua invenzione nel XV secolo. Nelle litografie esposte in mostra il valore artistico si unisce a quello storico, rendendo queste opere irrinunciabili testimonianze del passato.

L’esposizione si divide in due parti. Gli avvenimenti e i protagonisti delle tre guerre di indipendenza sono raccontati attraverso incisioni tratte da celebri album dell’epoca. Si potranno ammirare ad esempio alcune litografie dell’Album dell’Indipendenza di Giacomo Casa che illustrano i momenti principali della nuova Repubblica di San Marco, mentre le battaglie dell’anno 1859 sono l’oggetto dei “teatri di guerra”, carte create con lo scopo di descrivere le strategie militari. Rilevanti strumenti storici sono anche i fogli dell’Album Custoza 1848-66. Album storico artistico militare. Dedicato all’esercito e al popolo italiano di Quinto Cenni, famoso artista attivo in quegli anni autore di numerose illustrazioni a carattere militare, che descrive protagonisti e luoghi della battaglia del 1866.

La seconda parte della mostra prevede un percorso storico all’interno della cartografia italiana. L’evoluzione della rappresentazione cartografica, subordinata alle strategie politiche, amministrative e culturali, si potrà seguire partendo dal XVII secolo fino all’Unità, per permettere al visitatore di ripercorrere visivamente le trasformazioni geografiche e politiche del nostro paese. Un’importanza particolare sarà riservata ai domini veneti e ai territori del padovano. Con questa mostra la Bottega delle Arti coglie l’opportunità per invitare il pubblico ad avvicinarsi maggiormente al mondo della stampa antica, interpretata non solo come un oggetto artistico, ma come concreta testimonianza storica.

Albignasego, Villa Obizzi, 26-27 marzo, 2-3 aprile. ORARIO:15-19 ingresso libero

Per informazioni: Comune di Albignasego, tel. 0498042288: email: info@obizzi.it, website: http://www.obizzi.it Bottega delle Arti Stampe Antiche, Selciato S. Nicolò,1 tel.: 0498758123

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.