Sulla riviera romagnola seguendo i Sogni di Carta dei maggiori artisti novecenteschi!

Per la stagione estiva la Galleria d’arte moderna e contemporanea di Ricicone propone due iniziative che rimandano ad uno specifico progetto della Provincia di Rimini finalizzato a promuovere la magia della sua terra tra sogno e realtà. Le due mostre sono allestite a Villa Franceschi e a Villa Mussolini. “Sogni di carta” è il titolo dell’esposizione che è presentata a Villa Franceschi lo scorso 25 giugno 2011.

In rassegna oltre settanta opere di importanti artisti del Novecento, realizzate su supporto cartaceo, provenienti da collezionisti e gallerie pubbliche e private: dipinti, disegni, incisioni e fotografie, riconducibili al tema del sogno, di grandi Maestri del secolo scorso, tra i quali si ricordano Valerio Adami, Carlo Carra’, Marc Chagall, Antonio Corpora, Salvador Dalì, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Gianni Dova, Jean Michel Folon, Mario Giacomelli, Renato Guttuso, Joan Mirò, Tancredi Parmeggiani, Pablo Picasso, Fausto Pirandello, Bepi Romagnoni, Mimmo Rotella, Mario Sironi.

Il percorso espositivo comprende quattro specifiche sezioni dedicate alle diverse tecniche espressive mentre una sala della Galleria sarà interamente dedicata a Federico Fellini ed in particolare al suo “Libro dei sogni”. Un catalogo, che contiene testi introduttivi di Alessandro Giovanardi, Francesca Melania Marini e Paolo Fabbri, appositamente pubblicato per l’occasione si propone come un utile strumento alla visita della mostra che offre un’ampia panoramica, senza la pretesa di essere esaustiva, delle principali figure del Novecento.

La mostra è stata ideata dal Comitato scientifico di Villa Franceschi ed è curata da Guido Candela, Alessandro Giovanardi e Giovanni Tiboni con il coordinamento di Daniela Grossi, responsabile della Galleria. L’esposizione rimarrà aperta fino all’11 settembre. Il sogno è pure il filo conduttore della seconda mostra estiva promossa dalla Galleria Comunale d’Arte Moderna riccionese e che sarà allestita a Villa Mussolini all’incirca nello stesso periodo della rassegna di Villa Franceschi. Il Sogno inteso qui come realizzazione di una grande aspirazione, compimento di un grande talento, come nel caso del noto artista riminese Davide Eron Salvadei.

L’artista, che ha iniziato poco più che adolescente, mosso da una straordinaria passione, a praticare con successo lo street-writing e la spray painting è oggi tra i protagonisti dell’arte contemporanea, dopo che il suo lavoro e la sua poetica si sono evoluti alla ricerca di sempre nuove forme e linguaggi. L’esposizione odierna, presenta opere inedite dove l’immaginazione, l’inconscio, lo stato d’animo, il pensiero prendono forma e la spontaneità del segno gestuale convive con l’ordine reale degli elementi fisici catturati, o ripescati dalla memoria, e riportati con foto realismo a smalto spray sulla tela. L’esposizione sarà arricchita da una performance dell’artista e da eventi collaterali dedicati all’espressività delle nuove generazioni.

Il programma predisposto da Villa Franceschi si concluderà all’interno del proprio museo nei mesi di novembre-dicembre con una grande mostra retrospettiva del celebre artista Lucio Saffaro, figura eminente della cultura italiana del secondo ‘900, di cui figura un’opera altamente esemplare nella raccolta permanente della Galleria riccionese.

“Sogni di carta”
dal 25 giugno all’undici settembre 2011
GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – VILLA FRANCESCHI
Via Gorizia 4 (47036) Riccione (RIMINI)
+39 0541693534 , +39 0541600113
info@riccioneinvilla.it
http://www.riccioneinvilla.it/villafranceschi.html
biglietti: ingresso libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.