“L’ultima donna” di Dario Tesser un romanzo non distribuito in Italia, che piace all’estero!

“L’ultima donna” di Dario Tesser è un capolavoro in tutti i sensi. Un romanzo avvincente, emozionante, attanaglia il cuore e l’anima fin dalle prime pagine e non c’è più verso di smettere fino alla fine, con l’ansia che divora il lettore, perché è ovvio che non si può continuare a leggere un romanzo all’infinito e si deve smettere, ma è una sofferenza, per la fretta che infonde ad andare fino in fondo, per scoprire come finirà questa strana storia d’amore tra una sedicenne e il suo istruttore di cavalli settantenne. Continua la lettura di “L’ultima donna” di Dario Tesser un romanzo non distribuito in Italia, che piace all’estero!

Mostra di vignette “In punta di penna” all’H2Open space di Trieste.

Satira tra Italia e Germania, la mostra di vignette “In punta di penna” che si può visitare all’H2Open space di Trieste, è organizzata dal Goethe-Institut Triest. Cosa pensano gli italiani dei tedeschi? Quale immagine dell’Italia vige in Germania? Sono proprio queste le domande che si sono poste diversi vignettisti italiani e tedeschi con i loro divertenti ritratti creati per la mostra di vignette “In punta di penna” che sarà inaugurata giovedì, il 13 ottobre 2011 all’H2Open space di Trieste e che ci presenta la Germania vista dai disegnatori satirici italiani e l’Italia vista dai disegnatori satirici tedeschi. Continua la lettura di Mostra di vignette “In punta di penna” all’H2Open space di Trieste.

Collezione goriziana. Disegni e dipinti dal XVII al XX secolo in mostra a Trieste

Dal 6 ottobre 2011, nella libreria antiquaria della LEG (corso Verdi 67, Gorizia), è allestita la mostra “Collezione goriziana. Disegni e dipinti dal XVII al XX secolo”. Fino al 5 gennaio 2012. Oltre venticinque opere che costituiscono un corpus di valore unico sulla storia di Gorizia, saranno in mostra da giovedì 6 ottobre 2011 nella “Collezione goriziana” esposta alla LEG – Libreria Editrice Goriziana (corso Verdi 67, Gorizia), nell’ambito di “StampAntica 2011”. Continua la lettura di Collezione goriziana. Disegni e dipinti dal XVII al XX secolo in mostra a Trieste

“Urbanize-me exhibition”: il writing artistico celebrato a Padova

L’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato alle Politiche Giovanili inaugurano il 14 ottobre 2011, alle ore 18, presso la Galleria Cavour, la mostra Urbanize-me exhibition. La rassegna espositiva rappresenta la conclusione del più articolato progetto Urbanize-me, realizzato da Progetto Giovani in collaborazione con l’Associazione Ologram nell’ambito di “Giovani Energie in Comune”, programma promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci. Urbanize-me è la prima manifestazione a Padova che si propone di riconoscere il movimento del writing come forma d’arte e non semplice manifestazione di creatività giovanile. Continua la lettura di “Urbanize-me exhibition”: il writing artistico celebrato a Padova

Stagione concertistica “Gorizia Classica 2011/2012: Autunno 2011”

Riprende l’attività concertistica dell’Associazione “Musica Aperta” con la presentazione del ciclo concertistico “Autunno 2011. Tre secoli di musica da camera”, tradizionale incontro il sudetto genere musicale, che comprende nove appuntamenti da ottobre a dicembre. La rassegna inaugura la quattordicesima edizione della stagione concertistica «Gorizia Classica», organizzata con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato ai Giovani, Cultura, Sport, Associazionismo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. L’iniziativa è altresì realizzata con il sostegno e il patrocinio della Provincia e dei Musei Provinciali di Gorizia, del Comune di Gorizia e del Gruppo Carso Gorizia. Continua la lettura di Stagione concertistica “Gorizia Classica 2011/2012: Autunno 2011”

“Grande Cinema Italia 1960/1975 Fellini, Pasolini e gli altri” a Pordenone

Una mostra fotografica che mette a “nudo” alcuni dei grandi capolavori della settima arte girati nel periodo d’oro del nostro cinema: Fellini con “La dolce Vita” e “8 e 1/2”, Pasolini con “Accattone” e “Salò”, ma anche De Sica, Ferreri, Leone, Visconti…Un percorso fatto di volti, quelli dei grandissimi, delle icone eterne e assolute, che tutto il mondo ha amato e ci ha invidiato: Mastroianni, Loren, Mangano, Gassman, Cardinale, Sordi e molti, moltissimi altri. Continua la lettura di “Grande Cinema Italia 1960/1975 Fellini, Pasolini e gli altri” a Pordenone