L’Arte al potere: “Tornado americano” di Germano Celant, casa editrice Skira

Copertina libro courtesy by Skira.net

Germano Celant, critico e storico di arte contemporanea, svolge la sua attività da oltre quarant’anni, realizzando numerose pubblicazioni e importanti progetti curatoriali, tanto da essere riconosciuto, a livello internazionale, come una delle personalità più autorevoli in questo settore. Grazie ai continui viaggi e ai numerosi soggiorni tra New York e Los Angeles, da costa a costa sin dagli anni sessanta, ha avuto modo di incontrare i maggiori protagonisti della cultura visuale americana e di collaborare con i più importanti musei, oltre a poter documentare e diffondere lo sviluppo delle ricerche artistiche qui nate negli ultimi cinquant’anni.

Oltre a una lettura degli sconvolgimenti comunicazionali e mercantili avvenuti nel sistema artistico degli Stati Uniti, con le loro ripercussioni nel mondo intero, Tornado Americano. Arte al potere 1949-2008 presenta saggi dedicati ai maggiori movimenti artistici – dalla Pop alla Minimal, dalla Conceptual alla Land e alla Body Art, fino alle ultime manifestazioni del graffitismo e dei new artistic media, insieme alla trattazione e alla documentazione di coloro che ne sono stati figure di riferimento. La grande quantità di materiale prodotto sull’arte americana, di cui viene qui raccolta una selezione, dimostra la particolare attenzione con cui lo storico italiano documenta gli avvenimenti artistici del presente, aggiornando costantemente la propria posizione critica.

Gli artisti trattati: Vito Acconci, Laurie Anderson, Carl Andre, Siah Armajani, Richard Artsch­wager, John Baldessari, Dara Birnbaum, Scott Burton, Christo e Jeanne-Claude, Gregory Crewdson, Walter De Maria, Jim Dine, Dan Flavin, Tom Friedman, Dan Graham, Keith Haring, Michael Heizer, Donald Judd, Jeff Koons, Joseph Kosuth, Charles Le Dray, Sol LeWitt, Iñigo Manglano-Ovalle, Agnes Martin, Gordon Matta-Clark, Robert Morris, Vik Muniz, Bruce Nauman, Louise Nevelson, Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen, Dennis Oppenheim, Robert Ryman, Tom Sachs, Lucas Samaras, Charles Simonds, Haim Steinbach, Robert Therrien, Richard Tuttle, Kara Walker, Andy Warhol.

Poiché la lettura critica tracciata in queste pagine da Germano Celant è il frutto di una diretta conoscenza ed esperienza dell’arte nei luoghi e nei tempi in cui veniva e viene prodotta, il volume si presenta non solo come un compendio di storia dell’arte americana dagli anni cinquanta ad oggi, ma anche come la viva testimonianza di chi ne è stato e ancora oggi ne è sincero e partecipe protagonista.
Germano Celant è dal 1989 Senior Curator per l’arte contemporanea del Solomon R. Guggenheim Museum, New York e dal 1995 Direttore artistico della Fondazione Prada, Milano. Conosciuto internazionalmente per la sua teorizzazione dell’Arte povera, nel 1987 ha ricevuto, dalla College Art Association of America, il Frank Jewett Mather Award, massimo premio statunitense per la critica d’arte.

Nel 2004 l’Università di Genova gli ha conferito la laurea honoris causa in Architettura. Nel 1997 è stato curatore della XLVII Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia. Nel 2004 è stato Supervisore artistico per Genova 2004, Capitale Europea della Cultura, nel cui ambito ha curato la mostra Arti&Architettura, 1900-2000, Dal 2007 è Direttore della Fondazione Aldo Rossi, Milano. Dal 1977 è contributing editor di “Artforum” e dal 1991 di “Interview”, New York; dall’ottobre 1999 collabora per il settimanale “L’Espresso”, Roma. –
See more at: http://www.skira.net/tornado-americano.html#sthash.XhdcDWDx.dpuf

Notizia segnalata e tratta da codesta Fonte, a cui rivolgersi per qualsiasi informazione:
https://www.skira.net

Ufficio Stampa Skira editore
Lucia Crespi
Ufficio Stampa Skira
Via Francesco Brioschi 21,
20136 Milano
Tel: 02 89415532 oppure 02 89401645
Cell: 0039 338 8090545
Fax: 02 89410051

lucia@luciacrespi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.