“La Luce che conduce” di Giuseppe Borsoi a Ponte della Priula (TV)

la-luce-che-conduce-by-giuseppe-borsoi

La Luce creativa di Giuseppe Borsoi è di nuovo tra noi. Foto artistiche, scatti d’autore, schegge di vita pregna e di poesia visiva, declinanti la peculiare cifra espressiva dell’Artista Giuseppe Borsoi, ispirato e guidato dalla sua Musa elettiva e prediletta di sempre: la Luce. Ecco il cuore tematico e ispirativo dell’esposizione “Giuseppe Borsoi. La Luce che conduce”, prossima ad approdare, martedì 1 novembre 2016, all’Oratorio di san Giovanni Bosco, a Ponte della Priula, in occasione dei festeggiamenti patronali dedicati a san Carlo Borromeo. Una trentina di opere suggestive e originali, realizzate nel fascino stilistico del biancoenero tanto caro all’artista Borsoi che nel tripudio cromatico del colore in un excursus cronologico che abbraccia un lustro di scatti del talentuoso fotografo vittoriese, vi attendono nel salone spazioso, al pianterreno, posto alla sommità dell’ala di destra dell’edificio oratoriale

L’ARTISTA SI RACCONTA: “Da più di trent’anni ho scelto la fotografia come linguaggio espressivo elettivo della mia ricerca artistica. Colgo attimi di vita, sia in bianco e nero che a colori, con la predilezione per i tagli di luce e i chiaroscuri. Il mio viaggio fotografico, tra Natura e Cultura, tra emozioni e istanti, sempre immortalati in totale libertà ispirativa, mi ha permesso di collezionare, fino ad oggi, molteplici appuntamenti espositivi di rilievo: 11 rassegne personali, 18 mostre collettive e ben due partecipazioni agli eventi collaterali della Biennale Internazionale d’Arte e di Architettura di Venezia. L’ultimo approdo per la mia arte fotografica ha fatto tappa in Francia, nel mese di giugno 2015, a Le Carrousel du Louvre, per la sedicesima edizione della Fiera d’Arte Internazionale-Salon Art Shopping di Parigi. Il resto è storia corrente, fatta di progetti e di sfide, sempre in armonia con il mio sguardo originale sul mondo e nel mondo”.

“La Fotografia diventa Poesia. Le immagini si tramutano in versi. Le emozioni s’intrecciano. La Luce illumina il mondo e le ombre ne dipingono i contorni. In questo scenario la macchina fotografica si rivela il mezzo ideale per creare sintonia e unità tra questi aspetti. Aspetti decisivi e peculiari per la mia ispirazione, più importanti rispetto a quelli, eminentemente, “tecnici”. Da sempre sono un sostenitore e praticante convinto della spontaneità creativa e del rispetto adeguato verso ciò che ci si appresta a fotografare. L’arte fotografica è una forma d’espressione “astratta”: nasce nel pensiero e nell’intuizione che anticipano e ispirano la visione. Grazie al talento e alla passione si riesce, quindi, a materializzarla, a vestirla di sostanza reale. Quotidianamente i nostri sguardi vedono centinaia di fotogrammi sfilare davanti agli occhi, in tempi brevissimi. Fotografare è proprio compiere delle scelte visive rapidissime. Si viene attratti da un soggetto, da un ambiente, da un dettaglio e si scatta: tutto in un istante. Ecco proprio qui risiede la chiave del mio stile: nell’attimo, giusto e perfetto, da cogliere. E da fermare, solo per un attimo, che racchiuda però l’eternità!”

by Giuseppe Borsoi

Mostra “LA LUCE CHE CONDUCE”

Artista: GIUSEPPE BORSOI

Luogo: PONTE DELLA PRIULA, (TV), ORATORIO PARROCCHIALE, PIANTERRENO, AMPIO SALONE IN FONDO.

Periodo: DAL 1 al 6 NOVEMBRE 2016

Giorni e orari di apertura: MARTEDI’ 1 NOVEMBRE, DALLE 14.30 ALLE 21.30; SABATO 5 NOVEMBRE DALLE 14.30 ALLE 21.30; DOMENICA 6 NOVEMBRE DALLE 10.00 ALLE 12.00; DALLE 14.30 ALLE 21.30.

Info: SITO WEB https://www.giuseppeborsoi.it EMAIL giuseppe.borsoi@libero.it
Mobile phone: 339/3536275

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.