Bianco Contemporaneo presenta VERSI EROTICI

Dalla banalizzazione del sesso alla rivalutazione dell’eros è il principio che ha ispirato questo incontro non meno che la complicità delle forme ed i richiami delle opere di Iginio Iurilli.

Descrivere la passione amorosa con i versi di una poesia è la più antica delle arti ma anche molto pericolosa se guardando al passato troviamo poeti messi al bando dalla censura per i loro versi giudicati audaci ed irrispettosi. Può un componimento poetico destare così tanto scalpore? Agostino Raff apre la nostra serata con Claude Le Petit (1639-1662) di umili origini, scrittore e poeta fu accusato di lesa maestà per aver composto il Bordel des Muses ou Les Neuf Pucelles putains e “altri scritti contro l’onore di Dio e dei santi”. Morì sul rogo.

Massimo Napoli prosegue con Patrizia Valduga, contemporanea autrice di versi scandalosi che riesce a sopravvivere grazie all’epoca nella quale vive. La serata prosegue con i versi di Gian Piero Bona e Agostino Raff e le loro liriche più sensuali, quelle degli amanti senza filtri né limitazioni. Vi chiediamo di ascoltarli, di lasciarvi sedurre e di perdonarci se siamo stati così sfacciati.

Agostino Raff, autodidatta multimediale in musica pittura, poesia. Recente la sua traduzione con le rime ricostruite in lingua italiana del poeta Claude Le Petit (edizioni del Giano).

Massimo Napoli, attore, scrittore, pittore. Si è distinto nel Proust di Vasilicò continuando a lavorare come attore con Lucia Vasilicò, Piero Panza, Aldo Braibanti, Luca Ronconi. Il suo percorso artistico comprende anche prose teatrali e mostre di pittura.

Boissons au champagne et au fromage

mercoledì 6 marzo ore 18:30
Bianco Contemporaneo Via Reno 18/a Roma
www.biancocontemporaneo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.