Mostra “Lacune. Spazi di archeologia ed arte contemporanea” a Oderzo (TV).

Il Museo Archeologico Eno Bellis e la Fondazione Oderzo Cultura Onlus presentano, in occasione della decima edizione del Maggio Archeologico Opitergino. la mostra “LACUNE. Spazi di archeologia ed arte contemporanea”.
La mostra sarà visitabile dal 6 maggio 2012 all’1 luglio 2012, inaugurazione: sabato 5 maggio 2012, ore 19.00.

Il progetto propone un dialogo tra archeologia ed arte contemporanea intorno un tema comune: la lacuna. La mostra accoglie una serie di reperti archeologici, solitamente conservati nei magazzini del Museo, che occuperanno ed amplieranno temporaneamente il percorso di visita, coinvolgendo il visitatore in una riflessione sulle differenti forme di lacune in archeologia.

Alcuni reperti in mostra provengono dagli scavi condotti ad Oderzo negli ultimi venti anni dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto: materiali appartenenti a corredi tombali, ceramica, reperti bronzei e vetri. Tra questi merita una nota particolare lo splendido cavallino giocattolo, realizzato in terracotta, rinvenuto nel 1994 ad Oderzo negli scavi della necropoli di via degli Alpini.

Le opere di arte contemporanea occupano lacune scelte personalmente dagli artisti: gli interventi proposti sono riempimenti realizzati per gli spazi del Museo Archeologico Eno Bellis, in grado di non intaccare l’allestimento, ma di completarlo, suggerendo forme diverse di integrazione. Il vuoto, l’interruzione ed il confronto con l’oggetto archeologico sono il punto di partenza della riflessione dei sette artisti selezionati: Salvatore Arancio, Marco Belfiore, Francesco Bertelé, DRAOK _ Giorgio Guidi e Marta Pierobon, Claudia Losi, Alessandro Roma. Il dialogo tra passato e presente si rivela attraverso le evidenze della continuità e della frattura: i linguaggi dell’arte contemporanea si esprimono con l’accostamento di elementi naturali (argilla, gesso), tecnologia (installazioni sonore e video) e suggestioni.

Inaugurazione: sabato 5 maggio 2012, ore 19.00. Ingresso libero. In occasione dell’inaugurazione, alla presenza degli artisti, è previsto l’aperitivo nel parco e, grazie alla collaborazione con Spazio Zero, l’accompagnamento musicale con dj Rootikal.

La mostra sarà aperta dal mercoledì al sabato con orario: 9.00-12.00/14.30-18.00, la domenica dalle 15.00 alle 18.00 (dal 1 giugno ore 16.00-19.00). Ingresso con biglietto del Museo Archeologico

Museo Archeologico Eno Bellis
Fondazione Oderzo Cultura Onlus
Via Garibaldi, 63 – 31046 Oderzo (TV)
tel/fax 0422 713333
eventi@oderzocultura.it
www.oderzocultura.it
con il patrocinio di: Comune di Oderzo, Regione del Veneto.

Brevi biografie degli artisti in mostra

Salvatore Arancio
Salvatore Arancio è nato a Catania nel 1974. Vive e lavora a Londra.
Mostre personali e collettive recenti: Spacex, UK, 2011; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Guarene d’Alba, 2011; Federica Schiavo Gallery, Roma, 2011; Palazzo Riso, Palermo, 2011; MAGASIN, Grenoble, 2010; Frame, Frieze Art Fair, Londra, 2010; Prague Biennial 4, Praga, 2009; GAM Torino, 2009. Vincitore del Premio ‘New York’ nel 2009.

Marco Belfiore
Marco Belfiore è nato a Rovereto nel 1971. Vive e lavora a Milano.
Mostre personali e collettive recenti: Peep-Hole Annual Benefit, Milano, 2012; Officine dell’Arte, Viafarini, Milano, 2011; Spazio Morris, Milano, 2011; MARS Milan Artists Run Space, Milano, 2010; CAC Contemporary Art Centre, Vilnius, 2010; Acme Space Project, Londra, 2010; DOCVA/Viafarini, Milano, 2009; GCAC, Monfalcone, 2009.

Francesco Bertelé
Francesco Bertelé è nato a Cantù nel 1978. Vive e lavora anche a Milano.
Mostre personali e collettive recenti: Galleria Gomiero, Milano, 2012; Padiglione Danese alla 54esima Biennale di Venezia, 2011 (con Carrozzeria Margot); VI Biennale di Pisa, 2010; Superfluo, Padova, 2010; Associazione Culturale 20 Minuti, Galleria Vastagamma, Pordenone, 2010; “XIV Biennale of Young Artists from Europe and the Mediterranean” National Gallery of Macedonia, 2009; GCAC, Monfalcone, 2009.

DRAOK _ Giorgio Guidi, Marta Pierobon
DRAOK è un duo di artisti italiani nato nel 2010. Giorgio Guidi è nato a Milano nel 1982. Vive e lavora a Milano. Marta Pierobon è nata a Brescia nel 1979. Vive e lavora tra Brescia e Milano. Entrambi vincitori di una residenza per artisti, vivono attualmente a New York.
Giorgio Guidi_mostre personali e collettive recenti: SOLOWAY, New York, 2012; Fondazione Spinola Banna per l’arte, Poirino, 2011; DOCVA/Viafarini, Milano, 2009.
Marta Pierobon_mostre personali e collettive recenti: SOLOWAY, New York, 2012; MARS Milan Artists Run Space, Milano, 2011; A Palazzo Gallery, Brescia, 2011; Kate Macgarry Gallery, Londra, 2011; Q, Londra, 2010; Viafarini, Milano, 2009.

Claudia Losi
Claudia Losi è nata a Piacenza nel 1971. Vive e lavora a Piacenza.
Mostre personali e collettive recenti: Claudia Losi e Antonio Marras, Palazzo Nicolosio Lomellino, Genova, 2012; Galleria Monica De Cardenas, Milano, 2010; MAXXI, Roma, 2010; Museo Tridentino di Scienze, Palazzo Firmian e Galleria Civica, Trento; 2010; Royal Academy of Arts, Londra, 2010; MAGASIN, Grenoble, 2010; ArtePOLLINO, Basilicata, 2009; Museo Marino Marini, Firenze, 2009; Stenersen Museum, Oslo, 2009; Ikon Gallery, Birmingham, 2009; Sharjah Biennial 8, United Arab Emirates, 2007.

Alessandro Roma
Alessandro Roma è nato a Milano nel 1977. Vive e lavora a Milano.
Mostre personali e collettive recenti: Brand New Gallery, Milano, 2012; Galleria d’Arte Moderna – Palazzo Forti, Verona, 2012; MART, Rovereto, 2011; Marsellèria, Milano, 2011; Neon>Campobase, Bologna, 2011; Scaramouche Gallery, New York, 2009; Galerie Alexandra Saheb, Berlino, 2009; Prague Biennial 4, Praga, 2009; Lucie Fontaine, Milano, 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *