Museo Storico della Bicicletta a Cesiomaggiore (BL)

Storia del Museo: il padre e oggi ovviamente direttore del Museo Storico della Bicicletta è Sergio Sanvido, classe 1928 e cesiolino doc, che ha dedicato l’intera vita alla bicicletta: ha fatto il riparatore, il restauratore e il commerciante di biciclette, e per 3 anni, dal 1946 al 1949, ha anche partecipato a delle competizioni sportive.

Vent’anni fa ha iniziato a raccogliere biciclette in tutto il mondo con l’intento di dare vita a un museo. E’ nata così, il 29 giugno 1997, in casa Sanvido, la prima versione del Museo Storico della Bicicletta dedicato alla memoria del veneziano Toni Bevilacqua, campione del mondo dell’inseguimento nel 1950 e 1951.

Successivamente Sanvido ha voluto regalare la sua collezione al comune di Cesiomaggiore che ha provveduto, con l’aiuto della Fondazione Cariverona e della Regione Veneto, alla collocazione di questa preziosa raccolta di biciclette, accessori e memorie del ciclismo nazionale e internazionale.

Finalmente, 170 pezzi della collezione Sanvido hanno trovato un degno contenitore, creato appositamente per loro, all’ultimo piano della scuola elementare di Cesiomaggiore e, il 31 marzo 2007, la nuova sede del Museo Storico della Bicicletta “Toni Bevilacqua” è stata inaugurata alla presenza di tanti campioni del ciclismo del passato e di numerosi appassionati.

Visite orario d’apertura: estivo (a partire dall’ora legale ): mercoledì pomeriggio dalle 16.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00, invernale: mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00, sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

Entrata: Adulti Euro 2.00
Ragazzi (8-14anni) Euro 1.00

Visite guidate: per comitive, scolaresche o altri gruppi che vogliono fare visita al museo, apriamo anche fuori dagli orari d’apertura al pubblico, basta contattarci. Su richiesta è a disposizione Sergio Sanvido, il direttore e padre del Museo, per una visita guidata che sarà sicuramente entusiasmante.

Altre informazioni: all’entrata si possono acquistare anche tutti i libri sul tema della bicicletta. Il museo si trova all’ultimo piano della scuola elementare di Cesio, è fornito di ascensore ed è accessibile a portatori di handicap. Sul piazzale davanti al museo c’è un ampio parcheggio anche per i pullman.

Per informazioni: Cooperativa Fenice, Feltre: +39333.8535629 / +39340.1718875
numero telefonico museo: 0439 438431 (durante gli orari d’apertura del museo)
email: info@museostoricodellabicicletta.it sito web: http://www.museostoricodellabicicletta.it
indirizzo: Via Grei 6, Contrada Anquetil – 32030 Cesiomaggiore Belluno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *