Il Museo della Ceramica a Bassano del Grappa (VI)

Il Palazzo fu edificato nel corso del Settecento (a partire da un primitivo nucleo edilizio del XV secolo) in riva al Brenta dalla famiglia Ferrari, industriali tessili. L’edificio è costituito da un insieme di costruzioni successive ed era adibito a sede di industria tessile e concia di pellami di proprietà della famiglia stessa. L’edificio presenta al suo interno notevoli affreschi di Giorgio Anselmi raffiguranti temi mitologici la caduta dei Giganti, la Fecondità, Venere dà le armi a Enea, l’Aurora che scaccia le tenebre, tele con soggetti biblic(Abramo e gli angeli, il ritrovamento di Mosè, Rebecca al pozzo, la benedizione di Giacobbe), ricchi stucchi con decorazioni zoomorfe, fiori, frutti, vasi, ritratti femminili e finti marmi.

Nel 1812 il Palazzo passò in proprietà ai Vanzo Mercante e nel 1911 al barone Giovan Battista Sturm von Hirschfeld. Quest’ultimo nel 1943 lo lasciò al Comune di Bassano del Grappa per adibirlo a sede museale.

La raccolta di maioliche, porcellane e terraglie, composta da oltre 1.200 pezzi, è esposta cronologicamente. Si va dai frammenti più antichi di ceramica medievale alle maioliche dei Manardi (XVII – XIX sec.). La testimonianza più consistente è rappresentata dalla produzione degli Antonibon (XVII – XVIII sec.). Tra le porcellane spicca per importanza una “tazza da brodo” con scene di apoteosi napoleonica.

L’ampia veranda offre una cornice appropriata alla terraglia di gusto eclettico. La vecchia cucina espone i piatti popolari ed il piano inferiore raccoglie opere di contemporanei di fama internazionale.

MUSEO DELLA CERAMICA, PALAZZO STURM

Ingresso visitatori: via Schiavonetti – Bassano del Grappa VI
Tel. e Fax 0424.524933
Email: info@museobassano.it
Web: http://www.museobassano.it

Orario: martedì – sabato 9.30-12.30 / 15.00-18.30
chiuso il lunedì

Biglietti: cumulativo Museo Civico e Palazzo Sturm
validità 30 giorni.

Articolo tratto dal sito web: http://www.vivibassano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.