Mostra fotografica personale di Giuseppe Borsoi a Jesolo (VE)

Nell’arco di dieci mesi, l’artista Giuseppe Borsoi mette a segno un poker d’assi espositivo d’eccezione. Dopo le prime due rassegne fotografiche, che lo vedono protagonista assoluto a Villorba e a Pieve d’Alpago, arriva la terza esposizione monografica, “Mostra fotografica personale di Giuseppe Borsoi”, promossa in collaborazione con “Art in the City” e la Galleria Polin di Christine Polin. L’evento è ospitato presso le sale del prestigioso Hotel Croce di Malta, lungo il litorale di Jesolo Lido, dal 20 luglio al 31 agosto 2011.

Artista per vocazione innata. Fotografo per passione coltivata. Due dimensioni esistenziali ed espressive per Giuseppe Borsoi, necessarie e inscindibili per la sua identità, in grado di compenetrarsi, dialogare e crescere all’unisono. Due modi d’essere oltre che di sentire e raccontare il mondo, tenuti insieme e sostenuti dal talento, libero e spregiudicato, che è la parola chiave, il punto nodale di tutta l’arte fotografica di Giuseppe.

Profilo biografico

Un “Crazy Horse” al servizio della propria libertà creativa, ovvero una personalità galoppante e vulcanica, che vive in simbiosi con il medium fotografico, mezzo espressivo per eccellenza della sua identità. Ecco l’immagine allegorica in grado di tratteggiare, forse più fedelmente, la personalità eclettica e poliedrica di Giuseppe Borsoi. L’incontro fatale con l’Amore della sua vita, la Fotografia, avviene intorno ai 18 anni: ambienti agresti, animali domestici, paesaggi collinari e montani, la Natura in tutte le sue declinazioni più caratteristiche dominano le prime realizzazioni, che rivelano, fin da subito, una mirabile padronanza esecutiva e una marcata autonomia ispirativa verso le più consuete e diffuse traduzioni fotografiche della realtà circostante.

Tutela e difende per anni il suo talento da qualsiasi intrusione e invadenza, indotta dal proliferare di mode e modi tecnologici, vincolanti e impoverenti. Ciò che conta per la sua etica-estetica è l’espressione del sé più profondo nell’istantaneità e nella lucidità della “fotografia pura”. Nel 2009 esce dal suo “otium artis” privilegiato, quell’hortus quieto ove germogliano i suoi “shooting”, per abbracciare il pubblico in carne e ossa, che già lo stima e lo segue con devozione nel mondo del web. Eventi di rilievo scandiscono quest’ultimo anno. La collaborazione con la Società Artematica di Andrea Brunello, in occasione della mostra di Conegliano Veneto, dal titolo “Giovanni Battista Cima.

Il Poeta del paesaggio” con un serie di scatti naturalistici per la sezione turistica dell’iniziativa e la relativa pubblicazione, edita da Marsilio. La personale fotografica “Giuseppe Borsoi e la Luce che conduce”, alla Libreria Lovat di Villorba (TV). La copertina del volume “Storia del movimento cooperativo friulano” edito dalla casa editrice universitaria udinese. In preparazione il progetto di alcune esposizioni di qualità in gallerie d’arte pubbliche e private, in varie località italiane, oltre alla partecipazione al Premio artistico internazionale “Arte Laguna”, edizione 2011.

La seconda mostra fotografica personale si svolge nelle sale espositive del Comune di Pieve d’Alpago, dal 6 febbraio al 6 marzo 2011. Ne segue l’invito, caldeggiato dal sindaco della medesima cittadina, il dottor Ermino Mazzucco, a unirsi ai 63 artisti, che compongono la collettiva “Firme d’Arte a Pieve”, i quali offrono alla visione del pubblico, sempre nella medesima sede, dal 12 marzo al 25 aprile 2011, opere pittoriche, fotografiche e scultoree, di notevole pregio creativo. Sabato 12 marzo 2011 riceve dal Primo Cittadino di Pieve d’Alpago la cittadinanza onoraria per meriti artisti. Nel luglio 2011 la Società Information Technology di Prato, che si occupa di servizi per l’innovazione culturale, si avvale dello scatto “Artigiano al lavoro”, a corredo delle sezioni sull’artigianato artistico, presenti in una serie di guide tematiche, in via di pubblicazione per conto della Regione Friuli Venezia Giulia, nell’ambito del progetto Interreg fanALP.
Il resto è storia corrente e sempre fotografica.

Elena Pilato

Mostra fotografica personale di Giuseppe Borsoi, dal 20 luglio al 31 agosto 2011, presso l’Hotel Croce di Malta Via Altinate n° 2 , 6 acc. al mare, 30016 Lido di Jesolo (VE), Tel. 0421-961767, Fax 0421 961768. La mostra si può visitare negli orari di apertura dell’Hotel. Per info tel. 340.3356420.

Siti web http:// www.crocedimalta.info
http://localhost:8888
http://www.galleriapolin.com
http://www-art-inthecity.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.