Wassily Kandinsky: l’arte astratta tra Italia e Francia in mostra ad Aosta.

Il museo Archeologico Regionale di Aosta dal 26 maggio al 21 ottobre presenta al pubblico la grande mostra “Wassily Kandinsky. L’arte astratta tra Italia e Francia” a cura di Alberto Fiz. La rassegna, realizzata dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta in collaborazione con Fondazione Antonio Mazzotta, focalizza l’attenzione sulla ricerca astratta del maestro russo.

In esposizione un nucleo importante di opere di Kandinsky, dipinti e tecniche miste provenienti da collezioni pubbliche e private italiane e straniere, ed alcuni capolavori degli anni Trenta e Quaranta mai presentati prima d’ora in Italia.

Si ammirano inoltre ignificativi lavori di artisti con cui Kandinsky ha instaurato un dialogo vivo e creativo come Hans Arp, SophieTaeuber-Arp, César Domela, Piero Dorazio, Alberto Magnelli, Joan Mirò, Francis Picabia e Luigi Veronesi. Non mancano poi riferimenti al design di Alessandro Mendini.

Il carattere trasversale della mostra, che comprende circa 80 opere, arricchita da lettere, documenti e lavori di confronto con gli artisti a lui più vicini e da lui influenzati, offre l’opportunità di un’approfondita analisi critica della sua ricerca in un contesto che coinvolge Italia e Francia. Accompagna la rassegna un esaustivo volume in italiano e francese pubblicato da Edizioni Gabriele Mazzotta.

Coordinate Mostra

Titolo: Wassily Kandinsky. L’arte astratta tra Italia e Francia
Sede: Museo Archeologico Regionale – Piazza Roncas, 12 – Aosta
Inaugurazione: venerdì 25 maggio 2012, ore 18
Date: 26 maggio – 21 ottobre 2012
Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 19

Ingresso: euro 5 intero, euro 3,50 ridotto, gratuito per i minori di 18 anni e per i maggiori di 65 anni

Informazioni al pubblico: Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta

Servizio attività espositive, tel. 0165 274401 – u-mostre@regione.vda.it, www.regione.vda.it

Ufficio Stampa:
Irma Bianchi Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.