“Affinità Elettive” mostra di Maria Pia Camporese e Carla Rigato a Padova

“Affinità Elettive” mostra di Maria Pia Camporese e Carla Rigato

Proseguono gli eventi collaterali della mostra d’arte contemporanea “Affinità Elettive” dedicata alle due pittrici padovane Maria Pia Camporese e Carla Rigato, in Galleria Cavour fino all’11 ottobre. Giovedì 1 ottobre alle ore 18.00 sarà ospite in Galleria Cavour (Piazza Cavour, Padova) Giovanni Bassoli della federazione di Damanhur per un incontro dal titolo “I colori del giovane Werther” forse un po’ umoristico, ma con un messaggio che sposa l’individualità con la socialità, proprio come avviene nell’arte damanhuriana.

Un incontro suggestivo ed affascinante con una delle realtà più particolari d’Italia. Damanhur è uno dei luoghi più strani al mondo, nascosto in un piccolo centro della Valchiusella, in Piemonte, a circa 50 km da Torino. Oltre alla scuola di pensiero, uno dei motivi della notorietà internazionale di Damanhur è senza dubbio il “Tempio dell’Uomo”, spettacolare costruzione sotterranea scavata nella montagna interamente a mano in 16 anni, simbolo dell’arte e della capacità progettuale e realizzativa della comunità.

Si tratta di un’opera senza eguali sul pianeta – inserita nel Guiness dei Primati – con un’altezza complessiva che supera i 70 metri, ed un volume di oltre 6000 metri cubi. L’impegno profuso nella sua realizzazione – esclusivamente opera interna alla Federazione – ha dato impulso alla creazione di laboratori artistici ed artigianali che oggi sono apprezzati in tutto il mondo.

La Federazione di Damanhur intende l’arte nella sua socialità e collettività. «Pensiamo che – spiega Giovanni Bassoli – tra le tante opere d’arte, la più bella sia quella rappresentata dagli stessi esseri umani che creano, con costanza e creatività, nuove prospettive di vita in tutti gli ambiti, non solo quelli prettamente artistici, e lo fanno per migliorare la propria e altrui esistenza». L’obiettivo è raccontare una storia fatta di passione, di impegno, di gioia, di creatività, giocata tutta sul filo del rapporto tra la dimensione umana e le altre forme di vita e intelligenza che ci circondano.

Prossimi incontri in Galleria Cavour:

Venerdì 9 ottobre 2015 ore 17:00
“L’opera d’arte totale. L’impulso di R. Steiner verso l’arte e gli artisti del XX secolo”
Relatore Tommaso De Angelis, Artista e Docente di Arti Visive
“Fare Arte, espressione di esperienze interiori”
Relatrice Manuela Pagura, Presidente ARTE.A Associazione Professionale Arteterapeuti Antroposofi.

[In data da definirsi]
«Ciò che si oppone converge e dai discordanti bellissima armonia» (Eraclito)
Relatore Stefano Martini, professore di Filosofia

INFORMAZIONI UTILI

“AFFINITÀ ELETTIVE” Maria Pia Camporese – Carla Rigato
Mostra a cura di Silvia Prelz
Galleria Cavour – Piazza Cavour, Padova
dall’11 settembre al’11 ottobre 2015
ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00, chiuso il lunedì
ingresso libero

INFO:
Comune di Padova – Servizio Mostre
tel. 049-8204529
Galleria Cavour tel. 049-8206730
donolatol@comune.padova.it
http://padovacultura.padovanet.it/

Silvia Prelz
tel. 347-6936594
info@artissimacontemporanea.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.