Inaugurazione della mostra Trash Art a Cividale del Friuli (UD)

In data giovedì 1 marzo si terrà l’inaugurazione, presso la sede di Auxilia Foundation, in via Monastero Maggiore 38, a Cividale del Friuli (UD), (CONVENTO DI SANTA MARIA IN VALLE, entrata dal Museo dei burattini di Podrecca), della prima mostra artistica dedicata alla Trash Art, facente parte di una rassegna di 4 mostre, promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia. La mostra, che vede come protagonisti i maestri Pietro Galliussi, Beppino Bosa, Diego Totis e Paolo Chiavon è intitolata: “Trash Art” e sarà visibile fino al 16 marzo 2018 nei seguenti orari: 10-13 e dalle 15 alle 17.

Gli artisti coinvolti nella mostra titolata Trash art hanno un back ground artistico di studio e sperimentazione che dura da parecchi anni. Tutti parlano la stessa lingua quando si tratta di denunciare a gran voce il consumismo e lo spreco e come i Dadaisti ogni loro opera, essa sia pittorica che scultorea, prende un particolare significato aulico.

Questa mostra non vuole far forza solo sull’arte del recupero di oggetti quotidiani che ormai sarebbero destinati alla discarica, ma dimostra che attraverso il recupero stesso di oggetti quotidiani o la rielaborazione di intagli di scarto provenienti dalle proprie opere d’arte possono essere riassemblati e rivivere di una nuova luce, riprendere così una personale dignità e diventare opere d’arte di altissima fattura. Una mostra che vede esposte circa 50 opere che comunicano in maniera armonica tra loro, una galleria di diversi punti di vista, elaborati attraverso una personale sensibilità e che toccano, attraverso un linguaggio scientifico dell’arte, temi vibranti della nostra attualità.

Quattro artisti che lavorano precisamente, curano il dettaglio e denunciano attraverso la loro cifra espressiva un massacro ambientale che deve essere sempre al centro dell’attenzione dei media. Il mondo deve essere salvato, solo denunciando, abbiamo la speranza di lasciare un’eredità valevole alle future generazioni, alle quali oltre che insegnare il rispetto verso ciò che li circonda, dobbiamo sensibilizzare per mantenere alta la guardia nei confronti della salvaguardia del mondo.

Dott.ssa Raffaella Ferrari
Critico d’Arte Internazionale
via xxv Aprile 4/2
33050 Pozzuolo del Friuli (UD)
cell: 0039 349 5589508
https://www.raffaellaferrari.it
info@raffaellaferrari.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.