ESTATE A PORDENONE giovedì 26 luglio sotto le stelle, circo, Aida Cooper

Foto by Giuseppe Borsoi

Altro giovedì sotto le stelle ricco di appuntamenti nell’Estate a Pordenone giovedì 26 luglio con negozi e musei aperti anche in orario serale e tante iniziative. Ultimo appuntamento per Estate in musica a Palazzo Gregoris alle 20.45 dal titolo “Fiato alla Mascagn. Ad esibirsi sarà la Brass Band, un quartetto di sax e un quartetto di clarinetti diretti dal Maestro Didier Ortolan. In programma musiche di Bach, McCartney, Oakland, Arlen, Mancini, Handel, Pachelbel, Morricone, Piovani.

Sotto la Loggia del municipio protagonisti saranno Alfio Scandurra e il suo asino Fiocco, primi esploratori del Cammino di San Cristoforo in un viaggio memorabile che racconteranno intervistati da Alberto Cancian. Ad animare piazzetta Cavour con una Country night saranno i Country Eagles Pordenone e non mancheranno dolci e giochi per i più piccoli. In corso Garibaldi/Galleria Ottoboni ci saranno le dimostrazioni di giochi da tavolo con percorso ludico a cura dell’Inner Circle Panorama.

In Galleria Bertoia è in corso la mostra ville venete e ville friulane, al museo d’arte “Oltre le porte” di Ulderica Da Pozzo, al museo di storia naturale, Magredi, di Sergio Vaccher, che si potranno visitare anche dalle 19.30 alle 22 con ingresso gratuito.

In piazza Risorgimento giovedì 26 luglio alle 20.30 arriva il circo. PordenOnAir presenta lo spettacolo circense “La famiglia Skiribiz”, realizzato dalla scuola di circo per bambini e ragazzi di Codroipo. “La famiglia Skiribiz” porta in scena in chiave ironica le dinamiche che si instaurano in ogni famiglia durante le feste, e più precisamente in occasione del cenone di Natale, l’arrivo dei parenti, la zia che vive fuori dal mondo, i bambini alle prese coi regali, la presentazione del fidanzatino al papà. Lo spettacolo vede in scena 12 adolescenti che lo scorso anno sono stati diretti dagli istruttori della scuola di circo nella creazione, nell’ideazione, nella stesura e perfino nella scelta dei costumi. La Scuola di Circo di Codroipo nasce nel 2012 dalla collaborazione tra il gruppo Ratatuie e la Polisportiva Codroipo, con l’obiettivo di diffondere le arti circensi. Nel 2014 diviene autonoma come Associazione Sportiva Dilettantistica Skiribiz, da allora ogni anno propone corsi e laboratori circensi per bambini, ragazzi e adulti. Skiribiz è anche promotrice del Meeting delle scuole di circo del triveneto, evento che unisce le realtà che utilizzano l’approccio ludico ed educativo circense in una giornata di scambi e condivisione tra insegnanti e allievi, giunto nel 2018 alla sua quinta edizione.

Protagonista in piazza XX Settembre giovedì 26 luglio alle 21 sarà Aida Cooper, storica corista di Mia Martini, attualmente in tournée con Loredana Berté. Accompagnata da Clara Danelon (vocalist), Marco Vattovani (batteria), Alessandro De Crescenzo (chitarrista reduce dal tour di Cremonini), Alberto Linari al piano (chiamato di recente per importanti date del Volo). Max Paust al basso ( impegnato anche nell’organizzazione di Tempeste sonore con i chitarristi Locatelli, Colombo, Braido e De Crescenzo il 31 luglio a Lignano Pineta). Aida Cooper ha all’attivo collaborazioni con i nomi più importanti della canzone italiana: Zucchero, Ramazzotti, De Gregori, Bennato, Venditti, Anna Oxa, Fausto Leali. Ha poi trovato una propria via con dischi allegri e dissacranti come “Mia Mamma” hit di grande successo, le partecipazioni agli eventi classici del panorama musicale italiano (Castrocaro, Festivalbar, Saint Vincent, Sanremo); le produzioni con la BandaBerté come “I’ll go Crazy” e quelle con la Ricordi ( “Scossa”, “Vinti e Vincitori” e “Aida”. Nel tempo Aida Cooper è diventata riferimento per il movimento blues in Italia e non solo scoprendo un’innata capacità interpretativa per questo genere. Il malinconico blues, diventa in Aida personale e originale rivisitazione adatta a chi nella vita non si stanca di sorprendersi e di sorridere, anche di se stesso. La collaborazione con Lillo Rogati & Nite Life, fa nascere “Bitter Sweet” che prende il nome dall’omonimo brano scritto appositamente per Aida da Chris Rea e più recentemente “Live in Blues”, doppio album dal vivo che vede la partecipazione del sodalizio ai più importanti Festival Blues e ad altre importanti rassegne blues in Italia e all’estero.

Oggi Aida continua il suo viaggio nel Soul, nella fusion, nel rock insieme a “quattro compagni di viaggio” la: Aida Cooper’s Band interpretando o reinterpretando con l’esperienza di un’attrice matura e con la classe e l’umiltà che le appartengono, brani contemporanei e magnifici classici cercando, nel suo “piccolo”, di avvicinarsi ai miti: Beatles, Lennon, Presley, Richie Havens, Eric Clapton, Prince, Tina Turner, Aretha Franklin. Con Gigi Cifarelli si è invece dedicata alla reinterpretazione dei classici jazz. “La sua voce sembra quella di una cantante nata sulle sponde del Mississippi, piuttosto che a due passi dal Po. Forte di una presenza scenica trascinante e coinvolgente, Aida Cooper è senza dubbio una delle migliori espressioni del blues al femminile made in Italy”. Così qualcuno ha detto di lei. A rinfrescare la piazza anche l’anguriata della Pro Loco.

Clelia Delponte
0434/392924 3470349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.