Stream: l’amministrazione di Tramonti di Sotto presenta il progetto

L’amministrazione comunale di Tramonti di Sotto chiama all’appello i gestori delle strutture ricettive e agli artisti della zona, per ragionare assieme rispetto alle modalità di realizzazione di residenze artistiche in Val Tramontina.

L’incontro è fissato per lunedì 29 aprile alle 15,30 nella Casa della Conoscenza a Tramonti di Sotto e si inserisce nell’ambito del progetto Stream, programma di cooperazione Interreg con il Veneto e l’Austria che vede coinvolti il Comune di Tramonti di Sotto, il Comune di Sarmede, l’UNPLI di Treviso, la Fondazione Tiziano di Pieve di Cadore e i comuni austriaci di Gmund e St. Veit.

Il progetto Stream nasce per aumentare il potenziale turistico dell’area montana transfrontaliera Italia – Austria, mettendo in rete risorse culturali italiane e austriache, partendo dal presupposto che quest’area è caratterizzata da una ricchissima eredità culturale, partendo dalla quale si può sviluppare un’ opportunità di crescita economica, sociale e turistica. Stream è anche un progetto di rigenerazione urbana sostenibile per recuperare spazi pubblici e privati attraverso l’arte e la cultura. L’obiettivo è la valorizzazione e preservazione del patrimonio e allo stesso tempo il suo inserimento in una rinnovata offerta turistica, basata sul rilancio dei piccoli centri storici e la promozione integrata delle destinazioni turistiche.

Per realizzare questi obiettivi sono stati individuati diversi passaggi: la mappatura e il recupero degli spazi (pubblici e privati), il coinvolgimento della collettività locale, la realizzazione di eventi, percorsi d’arte e momenti promozionali che destagionalizzino l’offerta turistica, l’organizzazione di residenza artistiche e la realizzazione di materiale promozionale.

L’ incontro pubblico aperto a tutti gli interessati si svolgerà alla presenza di Deborah Dal Basso di GAL Montagna Leader, dell’architetto Moreno Baccichet (che ha coordinato l’azione di mappatura per tutti i partner del progetto) e dell’architetto Giuseppe Carletti dell’associazione Ubik Art. Verranno illustrati il progetto e le prossime azioni che verranno attuate in valle.

Clelia Delponte 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.