Le suggestioni spagnole del nuovo disco di Axel Trolese

L’ultima novità discografica di Axel Trolese sarà tra le cinque selezionate da Anna Menichetti per la trasmissione La recensione di Reteduecinque sulla Radio Svizzera Italiana, venerdì 4 giugno 2021 alle 16.00.

Anna Menichetti, venerdì 4 giugno 2021, alle 16.00, proporrà in diretta qualche ascolto dall’ultimo cd del pianista Axel Trolese, edito Da Vinci Classics, accompagnandolo con personali riflessioni e pareri e trasportando il pubblico radiofonico nel paesaggio musicale della Spagna del primo Novecento, tra partiture che suggeriscono una creativa architettura di visioni, colori ed emozioni.

La recensione di Reteduecinque è una trasmissione in onda sulla Rete Due della Radio Svizzera Italiana in cui vengono presentate cinque novità discografiche per una settimana di piacevoli scoperte attraverso i generi, in compagnia di uno dei recensori che, in diretta, propone gustosi assaggi di un disco accompagnati dal suo parere e dalle sue riflessioni.

Per ascoltare la diretta: https://www.rsi.ch/play/radio/livepopup/rete-due

Profilo
AXEL TROLESE
Axel Trolese è un pianista italiano classe 1997. Durante la sua formazione ha studiato con alcuni dei più importanti musicisti a livello internazionale, tra cui Louis Lortie, Benedetto Lupo, Maurizio Baglini e Denis Pascal. Ha ottenuto due Lauree al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e il Diploma al Conservatorio Monteverdi di Cremona.

È un artista in residenza alla Queen Elisabeth Music Chapel di Waterloo; inoltre, la sua attività artistica è supportata dall’Associazione Culturale Musica con le Ali. Interprete appassionato della musica francese, nel 2016 le ha dedicato il suo primo disco “The Late Debussy: Etudes & Epigraphes Antiques”, recensito positivamente su Repubblica, Musica, Amadeus, il Giornale della Musica e il Corriere dello Spettacolo.

Nel 2021 è uscito “Albéniz: Iberia, book I & II”, primo volume dell’integrale discografica della Suite Iberia di Isaac Albéniz, accostata a brani di Federico Mompou e Manuel De Falla, pubblicato da Da Vinci Classics.
Premiato in numerosi concorsi internazionali (“Ettore Pozzoli Piano Competition”, “Grand Prix Alain Marinaro” e “Premio Venezia”), Axel Trolese si è esibito in molte sale da concerto, tra cui l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Teatro La Fenice di Venezia, la Salle Cortot di Parigi, il Ministero della Cultura Francese, la Millennium Concert Hall di Pechino, il Quirinale, l’Abbazia di Beaulieu nell’Hampshire, l’Amiata Piano Festival, l’Accademia Filarmonica Romana, il Museo di Belle Arti di Rouen, la Weimarhalle di Weimar e la Fazioli Concert Hall di Sacile Sacile e la Società del Quartetto di Milano.

Alcuni dei suoi concerti sono stati trasmessi in diretta da Radio3, France Inter, Venice Classic Radio e Radio MCA. Ha suonato anche con orchestre quali la Jenaer Philharmonike e la Roma Tre Orchestra, lavorando con direttori quali Massimiliano Caldi, Markus L. Frank, Ovidiu Balan e Jesús Medina.

Trolese è apparso in un documentario realizzato da ARTE dedicato al compositore italiano Roffredo Caetani, interpretando alcune sue composizioni sul pianoforte gran coda Bechstein regalatogli dal suo padrino Franz Liszt. È il protagonista principale e pianista del cortometraggio “Danza Macabra” del celebre regista italiano Antonio Bido, ispirato all’omonimo poema sinfonico di Saint-Saëns. Axel Trolese è docente di Pianoforte presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Lettimi” di Rimini.

http://www.axeltrolese.com/it/index.php

Ufficio Stampa Studio Pierrepi

Alessandra Canella

Federica Bressan, cell: 333-5391844;

e-mail: ufficiostampa@studiopierrepi.it

www.studiopierrepi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.