Ancora un mese per vedere i disegni di BOTTICELLI alla GAM di Verona

C’è ancora un mese di tempo per vedere i tre disegni di Sandro Botticelli che fanno parte della mostra “Tra Dante e Shakespeare. Il mito di Verona”, allestita alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. Grazie infatti all’eccezionale disponibilità del Kupferstichkabinett dei Staatliche Museen di Berlino, proprietaria delle opere, il prestito è stato prorogato fino al termine dell’esposizione. Così i tre disegni che illustrano episodi della Commedia rimarranno esposti e visibili al pubblico fino al 3 ottobre 2021.

Un’occasione da non perdere nell’ultimo mese di apertura della mostra. Inoltre, per tutto settembre, le visite guidate si effettueranno anche il mercoledì, in aggiunta a quelle già in programma il sabato pomeriggio. L’appuntamento è quindi per mercoledì 15, 22 e 29 settembre; le visite guidate, con inizio alle ore 17, saranno gratuite, previa prenotazione obbligatoria e acquisto del biglietto d’ingresso alla Galleria. All’entrata è necessario esibire il Green pass e indossare la mascherina per tutta la durata della visita.

La nuova opportunità è frutto del forte interesse e della diffusa partecipazione di pubblico riscontrata dall’avvio della mostra. Le curatrici della mostra ‘Tra Dante e Shakespeare. Il mito di Verona’ Francesca Rossi, Tiziana Franco e Fausta Piccoli accompagneranno quindi ogni mercoledì i visitatori alla scoperta dell’esposizione nelle sale della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti.

Il museo berlinese, impegnato attivamente nella mostra quale membro del Comitato scientifico del Protocollo di Intesa del progetto Verona, Dante e la sua eredità 1321-2021, ha acconsentito di estendere il prestigioso prestito in considerazione dell’importanza che le opere rivestono all’interno del progetto scientifico e del loro ruolo rilevante nella comunicazione coordinata della mostra diffusa Dante a Verona. È proprio l’immagine elaborata del disegno Dante e Beatrice. Paradiso II a sviluppare graficamente il tema dell’itinerario dantesco nel Paradiso e a tradurlo evocativamente nel cammino di Dante, guidato dalla Beatrice, lungo le strade di Verona, alla scoperta dei luoghi legati alla sua memoria.

Realizzati su pergamena, i tre disegni provenienti da Berlino fanno parte di un prezioso insieme che raccoglie 85 dei 92 fogli realizzati da Botticelli per la Commedia alla fine del XV secolo, uno straordinario esempio di commento figurativo al Poema, ove alle evocative descrizioni dantesche si aggiunge la mirabile abilità immaginativa dell’artista.

Per informazioni e prenotazioni contattare la Segreteria didattica dei Musei Civici -Cooperativa Le Macchine Celibi dal lunedi al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 – il sabato dalle 9 alle 13
tel. 045 8036353 – 045 597140 – segreteriadidattica@comune.verona.it

Ufficio Stampa

Comune di Verona

Tel. 045 8077358 – 7722 – 7714 – 7752

ufficiostampa@comune.verona.it

Ufficio Stampa della mostra

Studio Esseci, Sergio Campagnolo

Tel. 049 663499 – gestione3@studioesseci.net (Roberta Barbaro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.