Presentato NAMA Cuvée 2018, Super Alto Adige Bianco essenza di Nals Margreid

É stato presentato il nuovo super Alto Adige NAMA 2018 della cantina Nals Margreid: eccezionale la presenza del patron del Merano WineFestival, The WineHunter Helmuth Köcher, che per l’occasione ha fatto da padrino alla serata e del wine critic Luca Gardini che ha diretto la degustazione.

Blend di 90% Chardonnay, 7% Pinot Bianco e 3% Sauvignon, Alto Adige DOC Bianco, la Cuvée NAMA 2018 è il risultato in bottiglia della grande esperienza ed estro degli uomini dell’azienda e di un’intensa e attenta ricerca sul territorio delle microzone più vocate, un prodotto che ben rispecchia il carattere dell’area e del terroir alpini in contesto internazionale. Al palato e nell’anima esprime tutta la grazia e l’eccezionalità dei vini Nals Margreid. Per realizzare questo progetto, nato nel 2010, la cantina non ha solo ricercato i vigneti più adatti ed equilibrati, si è impegnata nel seguirli con cura perseguendo una filosofia di sostenibilità in cui crede e investe molto da sempre. I vitigni di Chardonnay, con esposizione sud/sud-est, a Magrè nella Bassa Atesina, affondano il piede nella ghiaia calcarea bianca, profonda e con un alto contenuto di humus, tra i 220 e i 350 metri di altitudine in un clima mediterraneo, con il caldo temperato caratterizzato da estati calde, inverni miti e venti pomeridiani caldi.

I vitigni di Pinot Bianco e Sauvignon crescono invece sulle colline che dominano Nalles, con esposizione est/sud-est, tra i 500 e i 700 metri di altitudine, in un conoide alluvionale profondo 150 metri, costituito da ghiaia calcarea e da porfido; qui clima continentale e sub-mediterraneo si alternano, con giornate calde, notti fresche e sbalzi di temperatura che toccano i 20 gradi. Tutte le uve vengono raccolte e selezionate a mano, coerentemente con la filosofia perseguita dalla cantina, per poi fermentare e invecchiare in piccole botti di rovere per 18 mesi. Dopo l’assemblaggio, il vino invecchia 9 mesi in serbatoi d’acciaio e, infine, resta ad affinare 1 anno in bottiglia prima della distribuzione. Nama Cuvée Bianca 2018 a denominazione Alto Adige DOC, nel calice esibisce un colore giallo paglierino brillante; al naso ingolosisce con profumi dolci di cantalupo, mela e pera e intriga con nuance di mandorla, zenzero e fiore d’acacia. In bocca incanta per struttura svelando un’acidità fruttata e saporita perfettamente integrata alle parti alcoliche e gliceriche. Lunghissimo dopo la deglutizione, unico, tipico ed elegante, NAMA Cuvée 2018 è il vino delle occasioni importanti, emozionante da stappare, speciale e vibrante da degustare.

Nals Margreid affonda le sue origini nel 1764, data incisa sul pavimento dell’edificio nucleo storico della cantina e, da allora, racconta l’Alto Adige attraverso i suoi vini che nascono nei 160 ettari di terreno divisi in 14 microzone particolarmente vocate. Nel 1932 la cantina viene acquisita da 32 famiglie, diventate oggi 138, che portano avanti la tradizione con rispetto della natura e attenzione alla qualità. La cura e l’attenzione che la cantina riserva a ogni fase di produzione, dalla coltivazione dei vitigni e scelta dei migliori grappoli fino alle fasi di invecchiamento e affinamento del vino, conferiscono alla loro selezione di vini una ricchezza di note aromatiche e di struttura che sono apprezzate dal mercato interno, ma anche internazionale e più moderno.

Il lavoro di Nals Margreid è una ricerca di eccellenza e qualità, dalla vigna all’etichetta, e NAMA Cuvée 2018 è l’eloquente manifesto di un’azienda che, attraverso i suoi vini, desidera comunicare ed esportare un territorio dalle grandi potenzialità umane e agricole.

https://www.smstudiopr.it/it/news/dettagli/nama-cuvee-annata-2018-lanima-piu-autentica-di-nals-margreid.html

Ufficio Stampa & PR:
smstudio srl | stefania mafalda

Erika Quagliara
M. +39 392 7390148 communication@smstudiopr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.