Granfiume lancia Con le Api nel cuore e coinvolge le scuole

La salvaguardia delle api e la loro sopravvivenza al centro dell’iniziativa realizzata da Granfiume Granshopping di Fiume Veneto, che con l’evento “Con le Api nel cuore” organizzerà una serie di interventi tra cui il primo laboratorio aperto al pubblico, nella giornata di sabato 26 marzo 2022 dalle 15.30 alle 19.30 presso la piazza fronte Pizzamì, per far conoscere il mondo delle api e la loro importanza per il nostro ecosistema. Al progetto collabora la Honey Factory attraverso il proprio team specializzato.

“Le api sono degli instancabili insetti noti per la produzione di miele e garantiscono la biodiversità naturale. – spiega Marta Rambuschi, Direttrice del Granshopping di Fiume Veneto – e grazie al loro lavoro di impollinazione è possibile mangiare un frutto, bere un frullato o un succo e avere sempre la frutta fresca sulla nostra tavola. Purtroppo, secondo il report redatto dal Center for Biological Diversity, organizzazione no-profit nota per il suo lavoro di protezione delle specie in via di estinzione, le api sono fortemente a rischio. A causa dell’inquinamento, dell’uso dei pesticidi, della deforestazione, dei parassiti e di tanti altri fattori, gli insetti stanno scomparendo”.

L’iniziativa ha come obiettivo quello di sensibilizzare sia i clienti del centro commerciale che la comunità sull’importanza della protezione delle api, con il primo laboratorio il pubblico avrà la possibilità di conoscere da vicino i piccoli e preziosissimi insetti attraverso la presentazione del loro mondo: differenza tra ape e vespa, organizzazione dell’alveare, le caste, il ruolo delle api per l’impollinazione, vari compiti delle api operaie nell’alveare. Verrà fatta vedere l’attrezzatura dell’apicoltore, e i bambini verranno coinvolti nella realizzazione di una candelina di cera.

Inoltre, attorno al 15 aprile, appena la temperatura esterna avrà raggiunto i 15°C, nell’area esterna del Centro Commerciale Granfiume verrà installata un’arnia molto particolare dalla Honey Factory, che attraverso l’opera di personale altamente qualificato, si occuperà della manutenzione nonché della raccolta e dell’analisi del miele prodotto. La particolare forma dell’arnia permetterà di avvicinarsi all’alveare in sicurezza dato che l’ingresso all’arnia è posizionato ad oltre 4 metri di altezza e un vetro protettivo separa gli spettatori dall’apicoltore.
Quando l’arnia sarà installata, le scuole del territorio potranno partecipare ai laboratori didattici sul mondo delle api e al termine del percorso verranno donati ai bambini partecipanti dei vasetti di miele prodotto dalle api di Granfiume.”

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Assoimpredia e the map report come media partner e collaborazione al progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.