Firmato il “Patto educativo di Comunità” tra Comune di San Giorgio a Cremano

Firmato a San Giorgio a Cremano il primo “Patto Educativo di Comunità” tra il Comune e soggetti appartenenti alla comunità scientifica, al terzo settore e alle scuole. La cerimonia di ratifica del Patto è avvenuta tra il Sindaco Giorgio Zinno, FONDAZIONE IDIS – Città della Scienza, (Istituto per la diffusione e la valorizzazione della cultura scientifica) rappresentata dal Presidente Prof. Riccardo Villari, BIMED (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo), l’A.S.L. NAPOLI 3 SUD; il Forum delle Associazioni no-profit della Città di San Giorgio a Cremano; i dirigenti di alcune istituzioni scolastiche e altri enti culturali e sociali.

Obiettivo, è creare una rete educativa solidale, basata sulle singole competenze e specificità dei partners coinvolti, con il coordinamento del Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine. Ogni soggetto potrà infatti offrire il proprio know how, offrendo alla ampia platea scolastica della città, opportunità ulteriori di crescita, educazione, apprendimento. Il tutto, individuando come priorità l’ascolto dei bisogni di chi vive situazioni di maggiore fragilità.

Tra gli elementi che sono emersi durante la mattinata di confronto che ha corredato la firma del Patto, vi è certamente quello della “autenticità” del percorso formativo che da decenni la città di San Giorgio a Cremano sta portando avanti attraverso il Laboratorio Città dei Bambini. Un percorso educativo e formativo basato sulla cooperazione e sulla co-progettazione partecipata. E proprio questo modello, definito “illuminato” dai partners presenti e dai dirigenti scolastici è la base su cui il Sindaco ha dichiarato di continuare a costruire realtà sempre più plasmate sulle esigenze dei primi interlocutori, ovvero i bambini e gli adolescenti.

“A loro abbiamo il dovere di trasmettere valori di democrazia, integrazione e rispetto – ha detto il Primo Cittadino – e trasferire l’importanza della cultura per sentirsi parte attiva di una comunità sempre più globalizzata e fortemente influenzata dai mutamenti dovuti alla pandemia. Insieme: comune, scuola, comunità scientifica, terzo settore, possiamo attivare gli anticorpi educativi e culturali per superare le sfide future che ci attendono”.

“Il Museo interattivo di Città della Scienza è nato come strumento di educazione e diffusione della cultura scientifica – ha dichiarato Riccardo Villari, Presidente Città della Scienza – un luogo di sperimentazione e apprendimento oltre che di dialogo costruttivo su temi didattici, sociali e tecnologici in cui il gioco ha sempre avuto un ruolo centrale. Abbiamo accettato con entusiasmo l’invito del Sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, a partecipare a questo progetto di rete educativa solidale. Promuovere percorsi educativi, ludici e formativi per le nuove generazioni fa da sempre parte della nostra missione”.

Valeria Grasso
Coordinatrice operativa
Sponsoring e Fundraising
Fondazione Idis – Città della Scienza
via Coroglio, 104 e 57
80124 Napoli (I)
tel: 39+ 081.7352.472
fax: 39+ 081.7352.267
vgrasso@cittadellascienza.it
www.cittadellascienza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.