CONCERTO DRUMLANDUO “RIVOCS”

Nell’incantevole area del biotopo di Flambro, l’Associazione Culturale Ziqqurat presenta il concerto “Rivocs” di Drumlanduo, a conclusione delle serate di guida all’ascolto “Musica d’altri tempi” svolte nei quattro venerdì del mese di maggio.

Il duo composto da Marco D’Orlando e Laura Giavon suonerà musiche originali, con testi in friulano, inglese e italiano, tratte dal loro nuovo lavoro, che racconta il paesaggio della campagna friulana. Un concerto nella natura per grandi e bambini. Durante i venerdì del mese di maggio il pubblico degli appuntamenti di guida all’ascolto “Musica d’altri tempi”, organizzato dall’ Associazione Culturale Ziqqurat, ha potuto fare la conoscenza di diversi generi musicali, di strumenti, curiosità e storie, grazie alle lezioni concerto tenute al Mulino Braida di Flambro da musicisti professionisti. Gli allievi di ogni età della scuola di musica, con le loro famiglie, ma anche gli appassionati presenti, hanno avuto l’occasione di emozionarsi, incuriosirsi ed esplorare la musica sotto diversi aspetti, ascoltata da diverse prospettive.

A conclusione di questo ciclo di appuntamenti l’associazione culturale Ziqqurat APS presenta “Rivocs” di Drumlanduo, un concerto dedicato a tutti i giovani musicisti, alle loro famiglie e a tutti coloro che amano la musica. Un vero e proprio spettacolo sonoro dentro al quale poter ritrovare e riscoprire assieme quanto condiviso durante gli incontri del venerdì. Un momento di condivisione e di riappropriazione di uno spazio di cultura in una cornice naturale suggestiva e incontaminata come il Mulino Braida del Biotopo di Flambro.

Domenica 29 maggio 2022 i Drumlanduo, Marco D’Orlando e Laura Giavon, presentano “Rivocs”, una fusione musicale intesa concettualmente come “esplorazione delle radici”, del territorio e dell’anima. L’elemento acustico ne è alla base: voce e batteria, melodia e ritmo; a completare la tavolozza basso e percussioni che trasformano le sonorità del duo in quelle di un vero e proprio quartetto. Anche i testi evocano il paesaggio, muovendosi tra natura e sentimenti, spaziando tra l’uso del friulano, dell’ italiano, del greco e dell’inglese, raccontano la terra friulana e altre cento terre, ognuna con la propria lingua e la propria tradizione.

Drumlanduo rappresenta qualcosa di veramente insolito e stupefacente nel panorama musicale odierno, due giovani musicisti che attingono a piene mani dalla tradizione, di lingua, suoni e immagini, dandole una nuova veste attuale, contemporanea, viva.

Nel programma del concerto anche un momento dedicato al mito, una composizione originale nata dalla collaborazione con una classe di bambini della scuola primaria e ai bambini dedicata, un racconto coinvolgente che parla a più livelli, sia ai piccoli che ai grandi.

Marco D’Orlando classe 1994, (batteria, percussioni, basso elettrico) noto sulla scena nazionale e internazionale per aver suonato con diverse formazioni musicali. Ha collaborato, tra gli altri, con Dhafer Youssef, Francesco Bearzatti, Glauco Venier, Arearea, Cene Resnik, Giorgio Pacorig, Daniele D’Agaro e Mirko Cisilino. Laura Giavon classe 1993 (voce, percussioni, basso elettrico) si è formata in Austria, Olanda e Zimbabwe. Famosa come esecutrice di musica antica, ha collaborato con direttori quali Gabriel Garrido, Eduardo Eguez, Davide De Lucia e Cristiano Dell’Oste.

L’incontro di domenica 29 maggio è patrocinato dal Comune di Talmassons e finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con risorse Progetti delle associazioni familiari (LR 11/2006 e D.P.Reg. 198/2011 bando approvato con DDG n. 492 dd. 10.06.2021), organizzato da Ziqqurat associazione culturale APS scuola di musica e didattica musicale, divulgazione e organizzazione di eventi a carattere culturale. Costituita nell’agosto 2016, per iniziativa di quattro soci promotori che, da tempo attivi in materia di associazionismo, hanno deciso di esprimere concretamente il loro impegno a favore del territorio, della sua cultura e della popolazione, mettendo a disposizione le proprie competenze ed esperienze. Questa associazione ha scelto di chiamarsi “Ziqqurat” ispirandosi alla millenaria struttura architettonica presente in Asia, nelle Americhe e nei paesi del Mediterraneo, in quanto simbolo della possibilità di raggiungere gradualmente un sempre più alto livello di conoscenza, oltre a quello di condividere un valore comune tra i popoli: la cultura.

Le attività promosse dall’associazione culturale Ziqqurat sono sempre ispirate alla creazione di una realtà di formazione, scambio, confronto, aggregazione e crescita artistica, realizzando eventi culturali sul territorio, diffondendo la cultura musicale, collaborando con associazioni locali e istituzioni pubbliche per promuovere la cultura, organizzando attività ludiche, educative e ricreative extrascolastiche e dopo scuola, a sostegno della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, per il tempo libero delle famiglie. “Ziqqurat” aspira alla creazione di un vero e proprio polo culturale che offra un’esperienza di apprendimento stimolante, aperta alla contaminazione con le altre arti.

Il Sindaco di Talmassons, Fabrizio Pitton, ha voluto sottolineare che questo evento darà la possibilità di cogliere diverse occasioni in una: addentrarsi nel biotopo centenario, magari al tramonto, in cui è stato inserito un percorso agibile per chiunque che in questo periodo dell’anno si presenta nella sua versione migliore; visitare il mulino settecentesco e la mostra allestita all’interno delle strutture da poco restaurate; godersi il concerto evento organizzato dall’associazione Ziqqurat di Drumlanduo.

Il concerto gratuito di domenica 29 maggio alle 18.30 presso il Mulino Braida a Flambro, in caso di maltempo si svolgerà presso l’Auditorium Polifunzionale di Talmassons. Aggiornamenti su www.ziqqurat.info o sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.