Val di Sole: da questa estate sarà anche “La Valle della Fotografia”

INDIA. Ladakh. 1976. The Dalai Lama.

Quest’estate, partendo dal maestoso Castello di Caldes per irradiarsi sino ai sentieri di alta quota, la grande fotografia di Magnum Photos accompagnerà gli ospiti e gli appassionati di fotografia che sceglieranno la spettacolare vallata trentina ai piedi dei gruppi dell’Adamello Presanella, dell’Ortles Cevedale e delle Dolomiti di Brenta.

Una spettacolare iniziativa che renderà questo territorio luogo per ospitare i grandi maestri della fotografia internazionale.

L’originale progetto messo a punto da Suazes con Magnum Photos insieme al Castello del Buonconsiglio, monumenti e collezioni provinciali e promosso dall’Azienda per il Turismo delle Valli di Sole, Peio e Rabbi, dal Comune di Caldes, e con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento, propone nei plurisecolari ambienti del Castello di Caldes, “Vivere in alto. Uomini e montagne dai fotografi di Magnum. Da Robert Capa a Steve McCurry”, una grande mostra dedicata alle fotografie con tema la montagna e le persone che la vivono. La mostra aprirà il 17 di giugno e terminerà il 9 di ottobre.

Protagonista assoluta pertanto sarà la montagna osservata, vissuta e raccontata dai grandi interpreti dell’Agenzia Magnum Photos: Steve McCurry, Robert Capa, Werner Bischof, Elliott Erwitt, George Rodger, Herberst List, Martin Parr, Eve Arnold, Ferdinando Scianna e altri ancora. Dalle storiche fotografie degli anni Cinquanta sino ai giorni nostri.

Il sodalizio con Magnum Photos aveva, la scorsa estate, prodotto la fortunata mostra “Vite di corsa. La bicicletta e i fotografi di Magnum. Da Robert Capa ad Alex Majoli” che sposava la straordinaria vocazione di questo territorio verso la pratica ciclistica: da sottolineare infatti che nel 2021 si sono tenuti, in Val di Sole, i Campionati del Mondo di Mountain Bike e la Coppa del Mondo di Ciclocross.

Un progetto che continua e si sviluppa quest’anno affrontando due elementi determinanti per il territorio della Val di Sole: le montagne con il loro straordinario patrimonio naturale e le comunità che le vivono e permettono di fruirle.

Le emozionanti immagini che saranno raccolte nel percorso espositivo all’interno dei Castel Caldes “Vivere in Alto”, offriranno l’opportunità di osservare la montagna tramite le esperienze dirette dei fotografi della celebre Agenzia Magnum Photos.

Un progetto che già vale, al di là di ogni dubbio, un soggiorno quassù.

Ma a rendere davvero unica la proposta della “Valle della Fotografia 2022” è anche il progetto di residenza che prenderà vita già dalle prossime settimane. Un incarico su commissione è infatti stato assegnato al celebre fotografo Paolo Pellegrin, anch’egli autore dell’Agenzia Magnum. Spetterà a lui realizzare una nuova lettura di straordinaria intensità delle montagne e delle comunità della Val di Sole.

Da questo reportage, a partire dal mese di giugno e con un coinvolgimento del territorio, saranno selezionate delle fotografie che saranno installate in grandi strutture ecosostenibili all’aperto, che tracceranno il “Sentiero della Fotografia”, primo progetto italiano del genere realizzato in montagna, distribuito sui sentieri, nelle malghe e nei rifugi della Val di Sole. Ammirare questa originale mostra diffusa richiederà impegno e fatica. Ampiamente ripagate dai paesaggi, dai colori dei prati e dei pascoli, dei boschi, delle acque di questa magica valle.

Il fil rouge di questo inedito progetto, sarà proprio quello del rapporto fra le caratteristiche di questo territorio e le genti che lo abitano, perché come scriveva il grande poeta inglese William Blake “Grandi cose si compiono quando gli uomini e le montagne si incontrano”.

INFO MOSTRA:

Castello di Caldes Via al Castello 1 Caldes – TN

Tel. 0461.492811

www.buonconsiglio.it

www.visitvaldisole.it

www.suazes.com

Ufficio Stampa

Studio ESSECI – Sergio Campagnolo

Ref. Roberta Barbaro; Email: roberta@studioesseci.net

Tel. 049 663499

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.