A Venezia…l’Arca di Noè fa il diavolo a quattro!

Dopo una mostra di enorme successo alla Whawhagallery di Point Pleasant Beach in New Jersey, intitolata “Bolex 16 mm” omaggio ad Andy Warhol, che nel 1963 compra la sua prima cinepresa, tornano in Italia le opere di un gruppo di Artisti della scena Underground internazionale portatori di nuovi linguaggi nell’industria della massificazione più sfrenata e feroce, del circuito alternativo, originale e graffiante unione di documentario e film a soggetto, un’intensa ricerca espressiva nata nell’area di libertà creata dalla Beat Generation dove elementi di casualità, spontaneità, frammentarietà, impurità, sono strumenti di espressione a sostituzione delle rigide norme dei canoni classici della bellezza.

Un ritorno alle origini iniziando ad indagare e rappresentare gli atti più semplici e quotidiani dell’uomo comune un nuovo modo di guardare le cose e lo scorrere della vita. Un modo originale ed unico di essere al passo con i tempi dove un muro, una strada, un sottopassaggio, una ferrovia, un vagone di un treno, uno spazio urbano diventa veicolo di innovazione e portatore di fresca contemporaneità là dove forte è l’odore di benzina, gomme bruciate, asfalto bollente e dove brusca è la frenata dell’auto in corsa! (Joe Gabriel Walsh)

Curatore Joe Gabriel Walsh

Miquel Barcelò, Jean Michel Basquiat, Gian Ruggero Manzoni , Patrizio Maria, Gabi Minedi, Daniele Nalin, Josè Ortega, Gruppo Sinestetico, Patti Smith, Antoni Tàpies, Luis Vidal, Andy Warhol.

FarmacyIndustry Art Venice Corso del Popolo, 100 30172 Venezia dal 18 Dicembre 2010 al 18 Gennaio 2011,
inaugurazione sabato 18 Dicembre ore 17.30 Tel. +390658085170 farmacyindustry@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.