“Meravigliosa Natura – la natura morta incisa nel XX secolo” a Udine.

Appuntamento annuale con l’arte grafica nel capoluogo friulano. Sabato 10 dicembre, presso la Stamperia Albicocco di Udine, in via Ermes di Colloredo 8, è stata inaugurata la mostra “Meravigliosa Natura – la natura morta incisa nel XX secolo” a cura di Corrado Albicocco e Roberto Budassi.

L’esposizione, realizzata negli spazi della nota stamperia udinese, presenta 60 nature morte disegnate e incise dai maggiori artisti italiani del Novecento, con capolavori grafici di Morandi, Carrà, Severini, Bartolini, Castellani, Viviani, Ferroni, Guccione, Zigaina, oltre ad un nutrito gruppo di opere che raccontano, in maniera esaustiva, l’evoluzione di un soggetto che rimane fondamentale per comprendere le temperie culturali ed estetiche del nostro tempo.

Legata alla rappresentazione “di oggetti e cose inanimate” la natura morta è storicamente considerata un genere figurativo capace di esprimere quelle che sono i contenuti poetici di una figurazione vincolata, come poche, alla percezione fenomenica della realtà e alla successiva interpretazione, in chiave esistenziale, della stessa. Un genere figurativo che, nel Novecento, ha trovato proprio nelle tecniche grafiche un mezzo espressivo particolarmente efficace per manifestare tutta la varietà poetica dei suoi contenuti.

Pur composta del più svariato campionario di forme e soggetti, è significativo constatare, attraverso l’analisi delle opere esposte, come il vero e forse unico soggetto della natura morta rimanga il silenzio e, come scrive Roberto Budassi nell’introduzione al catalogo “…con il silenzio, quel senso di straniamento metafisico, di sospensione temporale ed esistenziale che ne consegue.

Il silenzio inanimato delle cose, il muto scorrere del tempo che si appunta sulla soglia di uno spazio rarefatto, che si rapprende nel palpito di una luce che fissa la qualità fisica degli oggetti, proiettandoli nella sorda profondità della materia, nell’afona solitudine di un microcosmo esistenziale, che lega ogni fenomeno alla transitorietà stessa della vita; come la memoria del passato che si fonde, ineluttabilmente, con la percezione del presente”.

Dunque, un appuntamento da non perdere non solo con la grande arte ma, soprattutto, con il fascino di una tecnica artistica preziosa e raffinata, con il mistero di una tematica figurativa fra le più intriganti e coinvolgenti della nostra storia. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 28 gennaio 2012. Catalogo in stamperia.

Udine – dal 10 dicembre 2011 al 28 gennaio 2012
MERAVIGLIOSA NATURA – la natura morta incisa nel XX sec
STAMPERIA D’ARTE ALBICOCCO
Via Ermes Di Colloredo 8/c (33100)
+39 0432547573 , +39 0432547573 (fax)
info@stamperiaartealbicocco.it
http://www.stamperiaartealbicocco.it
Segnalato dal sito web: http://www.exibart.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.