Mostra “Nane Zavagno. La natura e le forme” a Pordenone

La mostra che gli Enti Organizzatori – Comune di Pordenone, Centro Iniziative Culturali Pordenone, Banca Popolare Friuladria-Crédit Agricole – intendono dedicare all’artista avrà carattere antologico, prendendo le mosse da opere risalenti ai primi anni cinquanta e testimoniando via via la variatissima produzione dell’artista.

In particolare la mostra, gurata da Giancarlo Pauletto, intende seguire il percorso fondandolo sulla successione – sostanzialmente cronologica – di molti disegni inediti, accompagnati da exempla tra i più significativi delle opere di pittura, di scultura, di mosaico.

In questo modo la rassegna, oltre al vantaggio di mettere davanti allo spettatore la sostanza dell’ormai sessantennale percorso dell’artista, otterrà anche lo scopo di presentare molti lavori inediti, che troveranno illustrazione nell’impegnativo catalogo che verrà realizzato per l’occasione.

La rassegna intende infatti presentare ampiamente la produzione più recente e inedita dell’artista friulano, impegnato in questi ultimi anni in un’intensa attività disegnativa concentrata nel dialogo tra spazio e materia, luce e ombra, attraverso lo scavo dell’immagine fino all’emersione di nuove potenzialità espressive anche di ordine figurativo, in una sorta di ricerca rabdomantica del principio e dell’essenza della forma stessa. Alle sequenze di disegni, per lo più a carboncino, di vario formato e su supporti diversi, che vedono anche l’utilizzo di carte colorate, si affiancheranno, in linea con la stessa ricerca formale, opere su tela, tutte inedite e di recentissima esecuzione, imperniate anch’esse su rapporti cromatici essenziali ed intensi.

Oltre un centinaio di opere, tra cui sculture monumentali, verranno a comporre una delle più ampie rassegne dedicate all’artista.

In questo contesto si presentano non tanto utili, quanto necessarie, le due espansioni che la mostra avrà in ambito cittadino: presso la Galleria Sagittaria del Centro Iniziative Culturali Pordenone (via Concordia Sagittaria 7) un ampio numero di opere degli ultimi anni, presso Palazzo Cossetti di Banca Popolare Friuladria-Crédit Agricole (Piazza XX Settembre 2) alcuni lavori di scultura, che costituiranno un opportuno quanto necessario allargamento della quantità di opere visibili nell’occasione.

NANE ZAVAGNO
Nane Zavagno nasce nel 1932. Giovanissimo subentra a Dino Basaldella nell’insegnamento di arti plastiche a Udine. Disegna, dipinge, scolpisce. Nel 1962 le sue opere sono segnalate in Francia dalla prestigiosa “Revue Moderne”. Partecipa, insieme a D’Agostino, Perilli, Pomodoro e Radice alle copertine d’arte di Esso Rivista. Nel 1982 è tra gli artisti invitati all’Espace Cardin di Parigi. Espone in 26 mostre personali e oltre 100 collettive in vari Paesi, dalle Biennali italiane, a quella internazionale di Venezia, alla Svizzera, all’Austria, alla Croazia, al Perù, al Gran Palais di Parigi, dove le sue opere sono più volte esposte insieme a quelle di Vasarely, Le Parc, Soto, Demarco. Nel 1996, insieme a Cavaliere, Ciussi e Munari, presenta le proprie sculture nel Parco del Castello di Miramare a Trieste. La Fondazione Mondrian di Amersfoort in Olanda lo invita nel 2001 all’ “Exposite Mondiale Echo’s” dove espone alcune sue creazioni, molte delle quali si trovano in collezioni o collocazioni pubbliche, in Europa e in America.
http://www.nanezavagno.eu/

Data: dal 16/09/2012 al 30/12/2012

Luogo: PArCo – Galleria d’arte moderna e contemporanea di Pordenone “A. Pizzinato” – Viale Dante 33, Pordenone

Data inaugurazione: 15 Settembre 2012 ore 18
Orario: martedì – sabato 15-19; Domenica 10-13 /15- 19. Lunedì chiuso
Biglietto: ingresso gratuito

Organizzatore: Comune di Pordenone
Contatto telefonico: 0434 523780 – 0434 392941
Contatto email: info@artemodernapordenone.it
Sito web: http://www.artemodernapordenone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.