Esposizione monografica su Francesco Hayez a Milano

Francesco Hayez Il bacio

La mostra rappresenta la più completa e aggiornata esposizione monografica su Francesco Hayez (Venezia 1791 – Milano 1882), a più di trent’anni dall’importante rassegna milanese del 1983, e raccoglie in un’unica sede circa 120 tra dipinti e affreschi dell’artista, tra i quali i quattro della collezione Fondazione Cariplo esposti nella permanente dedicata all’Ottocento delle Gallerie di Piazza Scala, “La morte di Abradate”, realizzato nel 1813, “Papa Urbano II sulla piazza di Clermont predica la prima crociata” e “Valenza Gradenigo davanti agli inquisitori”, entrambi del 1835 e “L’ultimo abboccamento” di Jacopo Foscari con la propria famiglia, noto come “I due Foscari”, dipinto tra il 1838 e il 1840.

Il percorso segue una successione cronologica, ritmata dalla presenza degli autoritratti dell’artista, in mondo da rievocare insieme la sua vicenda biografica e il percorso creativo, dagli anni della formazione tra Venezia e Roma, ancora nell’ambito del Neoclassicismo, sino all’affermazione, a Milano, come protagonista del movimento Romantico. L’eccezionale sequenza di opere, tra cui capolavori più noti accanto ad altri presentati al pubblico per la prima volta, restituisce le esperienze di vita e d’arte di un autore in costante rinnovamento. Viene quindi confermata la grandezza del suo genio, tanto nella straordinaria padronanza dello stile e della tecnica – abile sia nella pittura a olio sia nell’affresco – quanto nella continua invenzione e rielaborazione dei temi iconografici prediletti.

Le diverse sezioni della mostra riflettono i mutamenti del clima culturale, storico e sociale di cui Hayez è stato un sensibile e versatile interprete, padrone di diversi generi come la pittura storica e il ritratto, la mitologia, la pittura sacra e un ambito allora di gran moda come l’orientalismo, sino a giungere alle composizioni – forse quelle più affascinanti e che più riflettono la sua indole di libertino – dove trionfa il nudo femminile, declinato in una potente sensualità che lo rende unico nel panorama del Romanticismo italiano e europeo.

Nell’esposizione assumono un particolare rilievo temi – dalla “Malinconia” alla “Meditazione” sino al celeberrimo “Bacio”, uno dei dipinti più riprodotti dell’intera storia dell’arte – risolti nella chiave di allegorie moderne per esprimere le attese e le inquietudini del Risorgimento, epoca di cui Hayez è stato, con Giuseppe Verdi e Alessandro Manzoni, il maggiore interprete, contribuendo insieme a loro a costruire l’unità culturale del nostro paese, ancora prima che questa divenisse politica.

Le date
Dal 7 novembre 2015 al 21 febbraio 2016 Milano, Gallerie d’Italia – Piazza Scala

Orari
Mar-dom 9:30-19:30; gio 9:30-22:30. Lunedì chiuso (Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura)

Aperture e chiusure straordinarie
Chiusure: lunedì; 24, 25, 31 dicembre; 1 gennaio
Aperture: lunedì 7 dicembre 9:30-16 (La biglietteria chiude un’ora prima)

Info utili
Ogni prima domenica del mese l’ingresso è gratuito
Per la richiesta di informazioni è possibile chiamare il Call center al numero 800.167.619
In loco è possibile acquistare il biglietto con validità per 3 giorni

Avviso
Per prenotare l’ingresso gratuito nelle date delle prime domeniche del mese, domenica 8 novembre e 10 gennaio scrivere all’indirizzo mail hayez@civita.it

Link esterni
Sito Ufficiale Gallerie d’Italia

Info ridotto
Hanno diritto all’ingresso ridotto rispetto al prezzo intero del biglietto:
– Gruppi superiori alle 15 unità
– Over 65 anni
– Titolari di apposite convenzioni (ACI “Show your card”, ARCI, FAI, Touring Club, Emergency, Italia Nostra)
– Accompagnatori dei gruppi (a partire dal secondo) e delle scolaresche (a partire dal terzo)
– Possessore biglietto Gallerie d’Italia emesso meno di un anno prima

Info ridotto speciale
Hanno diritto all’ingresso ridotto speciale rispetto al prezzo intero del biglietto:
– Clienti Intesa SanPaolo
– Giovani fino a 25 anni

Info gratuito
Hanno diritto all’ingresso gratuito rispetto al prezzo intero del biglietto:
– Dipendenti gruppo Intesa SanPaolo e ospiti Intesa SanPaolo
– Under 18 anni (ingresso accompagnato fino a 12 anni)
– Scolaresche
– Disabili (gruppi disabili nell’ambito di visite promosse da Onlus, disabili e accompagnatori)
– Omaggio evento
– Omaggio Abbonamento Museo Gallerie d’Italia Piazza Scala, Abbonamento Musei Lombardia Milano; omaggio coupon
– Giornalisti
– 2 accompagnatori scolaresche
– 1 accompagnatore gruppo
– Guide turistiche
– Interpreti in accompagnamento alle guide turistiche
– Docenti e studenti inerenti l’archeologia, l’architettura, l’arte e i beni culturali in genere, funzionari museali, personale MIBACT e membri ICOM altri casi non previsti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.