Mostra “Adolfo Wildt (1868–1931). L’ultimo simbolista” a Milano

Mostra "Adolfo Wildt (1868–1931). L'ultimo simbolista" a Milano

Dal 26 novembre 2015 al 14 febbraio 2016 la GAM Galleria d’Arte Moderna prosegue le proprie iniziative con la mostra “Adolfo Wildt (1868-1931). L’ultimo simbolista” il percorso di valorizzazione dei nuclei più significativi delle sue collezioni scultoree.

Dal 27 novembre al 14 febbraio 2016, la mostra – realizzata con la straordinaria collaborazione dei Musées d’Orsay et de l’Orangerie di Parigi – presenta un percorso dedicato alla ricerca dello scultore milanese sulla resa plastica e materica attraverso 55 opere in gesso, marmo, bronzo, accompagnate da una serie di disegni originali e alcune opere a confronto: oltre alla Vestale di Antonio Canova, opere di Fausto Melotti, Lucio Fontana e Arrigo Minerbi.

La mostra intende porsi al centro di un percorso storico-artistico allargato alla città di Milano, che valorizza tutte le testimonianze wildtiane ancora esistenti attraverso un itinerario tematico diffuso, con visite guidate realizzate in collaborazione con il Touring Club Italiano e appuntamenti di approfondimento condivisi anche con il FAI, Fondo Ambiente Italiano.

GALLERIA D’ARTE MODERNA DI MILANO – VILLA REALE
Via Palestro 16 (20121)
+39 0288445947 , +39 0277809761 (fax)
c.villareale@comune.milano.it
www.gam-milano.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.