Mostra personale di Mario Sutor al Museo di Storia Naturale

Prima personale nel pordenonese dell’artista trevigiano Mario Sutor, la mostra Paesaggio letterario e dintorni – organizzata da Amici di Parco in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone – presenta circa 30 opere frutto della sua polivalente vena creativa.

Frutto di una naturale voglia di sperimentare spesso impertinente e arguta, si affacciano al nostro sguardo pulsanti skyline di inedite metropoli, paesaggi infuocati e teneri notturni, astrazioni lucide e introspettive alternate a vivide esplosioni della fantasia. Vetro, acciaio, ceramica, carta, legno, tessuto e ogni improbabile reperto della quotidianità si aggregano in un concerto di “materie in libertà” irriverente e comunque provocatorio. Nato e cresciuto in una famiglia con la passione per l’arte, Mario Sutor fin dall’ età scolare si è misurato con le prime prove di poesia e pittura. Laureatosi in lettere, ha svolto la sua principale attività all’interno dell’azienda ceramica di famiglia dedicandosi all’area creativa e della comunicazione.

E il suo percorso artistico comincia proprio con l’uso di materiali industriali prodotti nella sua stessa azienda. La mostra, a cura dell’architetta Anna Sutor, si sviluppa nell’androne e nella sala al piano terra del Museo di Storia Naturale e verrà inaugurata venerdì 1 settembre alle 18,00 con intervento critico a cura del prof. Luigi Vero Tarca. Venerdì 15 settembre alle 18,00, nel corso di Pordenonelegge, la mostra – che sarà aperta fino al 15 ottobre – sarà illustrata e commentata dal prof. Ernesto Luciano Francalanci, storico dell’arte e autore dei testi del catalogo.

Comune di Pordenone – Museo di Storia Naturale
Paesaggio letterario e dintorni
personale di Mario Sutor

inaugurazione
venerdì 1 settembre alle 18,00
con intervento critico a cura del prof. Luigi Vero Tarca

Clelia Delponte
0434/392924 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.