Marino Firmani – Imparare a imparare

La prima e più importante forma d’apprendimento è l’emulazione. Sin dalla nascita apprendiamo tutto da coloro che sono più grandi di noi. Gesti, parole, comportamenti in ogni situazione, mentre poi a scuola iniziamo a studiare le teorie. Relazionarsi con persone che hanno una storia da raccontare ci consente di alimentare la conoscenza.

Trascrivere in un libro autobiografico i passaggi essenziali, i problemi e le relative soluzioni, i successi dalle costruzioni alle riscossioni, significa condividere le proprie esperienze con gli altri, consentendo l’emulazione e l’acquisizione delle procedure da seguire o da evitare.

Marino Firmani presenta il suo libro il cui titolo descrive perfettamente l’intento: Imparare a imparare. Scritto in quello che potremmo tranquillamente definire il peggior periodo della nostra vita, tra Lockdown e limitazioni per la pandemia, quando il tempo sembrava non passare mai. Un racconto autobiografico, pensato anche a scopo didattico. Scritto con l’intento di dare rilievo all’importanza della motivazione, ossia quella spinta interiore che porta a perseverare e a riuscire nell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, con il desiderio di applicare quanto appreso in una varietà di contesti e con la curiosità di cercare sempre nuove frontiere.

Tra gli intenti di Marino Firmani nello scrivere il testo, un auspicio spicca chiaramente per un nuovo incontro tra generazioni: giovani motivati a mettersi in gioco nell’apprendere e nell’intraprendere, maestri autorevoli disposti a investire su un futuro umano.

Questo l’indirizzo del sito per trovare il libro on line https://www.avianieditori.com/prodotto/imparare-a-imparare. Dal 4 settembre sarà disponibile nelle librerie oltre che in occasione degli eventi di presentazione con l’autore. L’editore ha programmato numerosi incontri di presentazione, le cui date iniziali saranno a Lignano Sabbiadoro (UD) presso il Palapineta 3 settembre alle 18:30; il 4 settembre alle 17:00 a Forni di Sopra in Piazza Centrale; il 5 settembre alle 16:30 a Collina di Forni Avoltri da Staipo de Canobbio; l’8 settembre alle 18:00 a Grado presso l’Isola d’Oro ingresso principale della spiaggia GIT e il 9 settembre alle 18:30 presso Confindustria Udine.

Nella prefazione al libro Flavio Pressacco (Professore di elevata qualificazione per i corsi di laboratorio di matematica e statistica e di financial mathematics of uncertainty all’università di Udine, già conferenziere e/o componente del collegio docenti di dottorati di ricerca nelle Università di Roma, Brescia, Trieste, Udine, e nei master MBA di Clemson, MIB di Trieste, Entidades de credito di Castilla la Mancha e European Banking di Conegliano, Master Actuarial Sciences Universidad Alcala Henares) ha scritto: “Definirei Imparare a Imparare un’autobiografia didattica. Marino Firmani racconta la sua vita dalla prima infanzia ai giorni nostri, ma il libro non si esaurisce nel racconto. Nel tentativo ben riuscito di dare un senso e un filo conduttore razionale alle vicende dei suoi 61 anni, Marino scopre una vocazione didattica. E rivolgendosi ai giovani, ma anche a ben vedere ai meno giovani, offre una ricetta utile per orientarsi in tempi sicuramente non facili; il titolo del libro è l’efficace riassunto della ricetta: imparare a imparare. Imparare a imparare è una delle chiavi strategiche promosse dall’Unione Europea già all’inizio del nuovo secolo per evitare, in tempi di rapidissimi cambiamenti tecnologici e sociali, il precoce invecchiamento delle capacità professionali di gran parte della popolazione.”

Marino Firmani e gli altri ospiti saranno disponibili per interviste al termine degli eventi.

Marco Mascioli

Cell. +39 334.6571670

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.