Arte sacra nella natura ad Avio

Domenica 5 settembre 2021, ore 9.00 il Museo Diocesano Tridentino, in collaborazione con l’Apt Rovereto e Vallagarina, ha organizzato per domenica 5 settembre un’escursione ad anello comoda e panoramica, che si sviluppa principalmente lungo stradine secondarie e attraversa i centri storici di Avio e Sabbionara con soste alla Casa del Vicario, alla cappella di Sant’Antonio e visita guidata alla Pieve cimiteriale, uno dei più antichi luoghi di culto della Vallagarina.

Il percorso sarà arricchito dai racconti di due guide speciali: un accompagnatore di Media Montagna e un educatore del Museo Diocesano Tridentino.

ritrovo: ore 9.00 all’antica Pieve di Avio

difficoltà: facile

dislivello: 100 m

lunghezza: 4,5 km

durata: 3 ore circa

bambini: consigliato a partire dai 7 anni

Iscrizioni
Entro le ore 15.00 del giorno precedente l’attività telefonando al numero 0464.430363 o scrivendo una mail a info@visitrovereto.it. È possibile prenotare anche online > clicca qui per iscriverti. Per altre informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0464.430363 o visitare il sito www.visitrovereto.it.

In caso di annullamento (deciso da Apt e per cause di forza maggiore) la quota di iscrizione verrà rimborsata.

Al fine di garantire la sicurezza di tutti gli ospiti e gli operatori, ti chiediamo cortesemente di astenerti dall’usufruire dell’attività prenotata in presenza dei seguenti fattori di rischio:

Presenza di febbre superiore a 37.5
Presenza di sintomi influenzali per sé e i propri conviventi
Contatto una persona contagiata negli ultimi 14 giorni
Provenienza da una zona a rischio (dichiarate tali dalle autorità competenti) negli ultimi 14 giorni
Presentandoti all’appuntamento per fruire del servizio prenotato confermi implicitamente l’assenza dei fattori di rischio sopra elencati, di portare con te la mascherina di protezione e di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

Prezzi
€ 6 adulti; € 4 per bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni e per i possessori di Trentino Guest Card.

Partecipanti
Minimo 5, massimo 20 persone.

CALENDARIO PROSSIMI APPUNTAMENTI

L’escursione è parte di un ricco calendario di appuntamenti alla scoperta di chiese, eremi e santuari, diffusi tra boschi, montagne e vallate di tutta la Vallagarina, porta del Trentino.

Domenica 12 settembre

Madonna del Monte | Rovereto

Il percorso inizierà dalla piazzetta di Sant’Osvaldo nel quartiere di Santa Maria a Rovereto e condurrà al Santuario della Madonna del Monte. La chiesa venne edificata tra il 1602 e il 1607 su di una preesistente edicola sacra detta “della Fusara”, e inizialmente destinata ad un ordine monastico. Ornato da affreschi e dotato dell’imponente facciata verso il 1751, il tempio venne sospeso dal culto per editto imperiale dal 1788 al 1790, quando alcuni privati tra i quali Giovanni Battista Tacchi acquisirono il bene per riaprirlo al culto. Gravemente danneggiata durante i conflitti bellici del XX secolo, la chiesa fu restaurata a più riprese. L’itinerario si conclude con una visita alla Campana dei caduti, monumento simbolo di pace.

ritrovo: ore 9.00 in piazzetta Sant’Osvaldo a Rovereto
difficoltà: facile
dislivello: 180 m
lunghezza: 5 km
durata: 3 ore circa
bambini: a partire dai 7 anni

Domenica 19 settembre

Chiesa di Santa Maria Maddalena | Terragnolo

Il percorso ad anello partirà da Piazza di Terragnolo e condurrà i partecipanti alla chiesa di Santa Maria Maddalena nella quale è conservato un interessante ciclo affrescato databile al quarto-quinto decennio del XIV secolo. Lungo il percorso si darà risalto anche alle 3 cappelle decorate da Giuseppe Balata.

ritrovo: ore 9.00 a Piazza, frazione di Terragnolo
difficoltà: facile
dislivello: 250 m
lunghezza: 4 km
durata: 3 ore circa
bambini: a partire dai 7 anni

Domenica 26 settembre

Chiesa di San Rocco e chiesa di Sant’Antonio | Pomarolo

Escursione abbastanza facile ad anello, che dalla chiesa parrocchiale di Pomarolo porta in breve tempo alla frazione di Chiusole, dove ha sede la chiesa di S. Rocco, gioiello rococò del territorio. Si prosegue poi, in salita, per comodo sentiero nel bosco, fino a raggiungere i ruderi dell’antico Castel Barco. Al termine del percorso, dalla frazione di Savignano si scende in mezzo a suggestivi vigneti, fino a raggiungere la chiesa di S. Antonio ed in breve tempo si rientra in paese.

ritrovo: ore 9.00 alla chiesa parrocchiale di Pomarolo
difficoltà: medio-facile
dislivello: 300 m
lunghezza: 6 km
durata: 3 ore circa
bambini: a partire dagli 8 anni

Domenica 3 ottobre

Santuario di Montalbano | Mori

Percorso facile ad anello che dalla chiesa di Santo Stefano attraversa il paese per raggiungere il santuario di Montalbano, ai piedi del monte Faé, attraverso facile sentiero in salita. Dopo la visita al santuario, che con il suo maestoso orologio domina la cittadina di Mori, si rientra direttamente in paese per comoda stradina, attraversando alcune contrade storiche.

ritrovo: ore 9.00 presso la chiesa parrocchiale di Santo Stefano a Mori
difficoltà: medio-facile
dislivello: 150 m
lunghezza: 2,5 km
durata: 3 ore circa
bambini: a partire dagli 8 anni

Domenica 10 ottobre

Madonna de la Salette | Trambileno

Escursione ad anello su stradine e sentieri. Scendendo dal campo sportivo verso il centro del borgo, si imbocca il sentiero che porta alla frazione Ca’ Bianca, vicina al greto del torrente Leno di Terragnolo. A monte della Ca’ Bianca si imbocca poi la strada forestale fino a Pozza di Trambileno. Attraversati i prati panoramici, si scende nella pineta, prima su sentiero e poi su strada, fino al santuario della Madonna de La Salette. Il santuario sorge sull’omonimo colle che sovrasta l’abitato di Moscheri. Sul luogo dove ora sorge l’edificio fu inizialmente costruita un’edicola eretta nel XIX secolo, a seguito di un’ondata di colera che colpì Trambileno. Su suggerimento della maestra Maria Zanvettor si decise di dedicare l’edicola alla Madonna de la Salette, la cui apparizione risaliva al 1846. La prima chiesa di forma circolare fu edificata nel 1856 e poi ampliata con la realizzazione della suggestiva balconata orientale.

ritrovo: ore 9.00 al campo sportivo di Moscheri
difficoltà: media
dislivello: 310 m
lunghezza: 5,5 km
durata 3 ore circa
bambini: a partire dagli 8 anni

Domenica 17 ottobre
Santuario di San Valentino | Ala

Escursione ad anello su stradine e sentieri. Dal parco giochi ci si dirige verso Santa Margherita, percorrendo stradine interpoderali. Raggiunto il centro del borgo, ci si porta alla chiesa con la bella torre romanica e si continua in salita, svoltando in direzione sud, verso la frazione di Sgardaiolo. Da lì si imbocca il sentiero che costeggia il bosco e che, lambendo il parco pubblico in località “la madonnina”, porta al colle panoramico dove si erge il santuario. Le origini della devozione, secondo la leggenda, risalgono a prima del secolo XIII, quando fu eretto un tabernacolo là dove una luce appariva nella notte. Essa si presenta attualmente nelle forme barocche datele dai lavori di ampliamento del 1763. L’interno, a tre navate, è sobrio e luminoso e contiene l’altare maggiore di marmo dipinto e due altari lignei. La popolazione alense è da sempre particolarmente devota al Santo, ne sono testimonianza i numerosi ex voto presenti nella chiesa. “La fraternità che vive presso il santuario chiede, durante la visita, rispetto per la sacralità del luogo e l’ambiente di preghiera e silenzio”. Si rientra dalla “via Crucis” che scende a Marani.

ritrovo: ore 9.00 al parco giochi lungo il Rio San Valentino
difficoltà: facile
dislivello: 230 m
lunghezza: 6 km
durata : 3 ore circa
bambini: a partire dai 7 anni

Museo Diocesano Tridentino
Piazza Duomo 18 – 38122 Trento – Tel. 0461/234419 – Fax. 0461/260133
e-mail: info@mdtn.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.