Musica antica 2021 a Treviso

La musica antica torna a essere protagonista nella chiesa di San Teonisto di Treviso. Domenica 10 ottobre ripartirà l’ottava stagione concertistica del progetto Musica antica in casa Cozzi, promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e dall’associazione almamusica433, con la direzione artistica di Stefano Trevisi e con il patrocinio e il sostegno del Comune di Treviso.

Dopo il concerto di apertura, con l’ensemble di Marco Beasley, tenutosi lo scorso luglio e dedicato alla memoria dell’ex direttore della Fondazione Benetton, Marco Tamaro(1959-2020), la rassegna proseguirà con tre appuntamenti fra ottobre e novembre 2021, ispirati a Charles Baudelaire e al desiderio di fare vela alla scoperta di mondi lontani.

Accanto al liutista Hopkinson Smith (sabato 6 novembre ore 18.30), grande icona della musica antica – definito dalla stampa internazionale come il «supremo poeta del liuto», «uno degli interpreti più spettacolari dei nostri giorni» –, la stagione consentirà di scoprire, per la prima volta in Italia, l’originalissimo progetto della violinista Emmanuelle Dauvin (domenica 10 ottobre ore 18.30), che porta ai giorni nostri una pratica antica e inedita dal XVIII secolo; e infine farà risuonare la musica per cembalo di Antonio Valente(c.1520 – c.1601), riportata in vita dalla ricerca attenta e paziente di Paola Erdas (sabato 27 novembre ore 18.30).

Tutti gli appuntamenti saranno introdotti da una conversazione con l’artista (venerdì 1 ottobre, martedì 2 novembre, giovedì 18 novembre, alle ore 18), guidata da Stefano Trevisi, e proposta online, sulla piattaforma Zoom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.