Weekend a Città della Scienza: alla scoperta delle zone umide

In occasione della giornata mondiale delle aree umide, che si celebra il 2 febbraio, Città della Scienza dedica il weekend alla scoperta di questi luoghi così preziosi per l’equilibrio vitale del pianeta, per conoscere in quali zone della terra si trovano, come funziona il loro equilibrio e qual è il loro ruolo ecosistemico.

Con un programma come sempre ricco di laboratori, attività ed esperimenti bambini e ragazzi potranno partire alla scoperta di queste aree misteriose ed affascinanti della terra. Un viaggio che comincia con l’esperimento “Il fiore che sboccia a comando” dedicato al fenomeno della capillarità, per scoprire come attraverso di esso possono sbocciare magnifici fiori di carta. Nel laboratorio Insettimania invece si potranno ricreare gli animali che abitano le zone umide, mentre in “In viaggio con una goccia d’acqua” si andrà alla scoperta di un mondo invisibile ad occhio nudo fatto di batteri, alghe, funghi e ciliati.

Ma la scoperta continuerà passando dalla terra allo spazio con le attività dedicate ai pianeti che saranno visibili, con l’aiuto del proprio smartphone, in realtà aumentata. Proseguiranno inoltre i “Borbone Kids Lab”, in collaborazione con caffè Borbone, dedicati al riciclo creativo attraverso il caffè. Nel lab intitolato “Caffè eco-friendly” i bambini impareranno come riutilizzare in modo utile e sostenibile il fondo del caffè.

Valeria Grasso
Coordinatrice operativa
Sponsoring e Fundraising
Fondazione Idis – Città della Scienza
via Coroglio, 104 e 57
80124 Napoli (I)
tel: 39+ 081.7352.472
fax: 39+ 081.7352.267
vgrasso@cittadellascienza.it
www.cittadellascienza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.