Il MUSE offre uno speciale programma di visite guidate per non udenti

MUSE - Museo delle Scienze di Trento

In occasione della Giornata mondiale del sordo, domenica 28 settembre, il MUSE offre uno speciale programma di visite guidate per non udenti. Per tutto il giorno – alle 12.00, 14.00, 16.00, 17.00 – sarà possibile partecipare a visite guidate in linguaggio LIS, gratuite per i non udenti e i loro accompagnatori. Per prenotarsi è necessario contattare il numero 848 004 848, oppure lo 0461 22 85 02 o scrivere a prenotazioni@muse.it

Alle 12.00, la visita sarà dedicata a “Forma materia e energia del MUSE” e condurrà i visitatori lungo un tragitto composto da tappe che si snodano lungo tutti i piani con lo scopo di osservare dettagli e soluzioni tecniche, architettoniche e di scelta dei materiali che hanno permesso di conseguire il riconoscimento di certificazione ambientale dell’edificio. Alle 14.00, sarà invece possibile visitare la “Serra”, un frammento di foresta pluviale per rappresentare uno dei principali hotspot di biodiversità del nostro pianeta, la foresta tropicale dei Monti Udzungwa dell’Africa Tropicale Orientale.

Alle 16.00, “Storia ed evoluzione della vita”. Dalla formazione del sistema solare, alla galleria dei dinosauri, in cui sono presenti scheletri a grandezza naturale, fino alle nuove scoperte della tecnologia dei nostri giorni. Un accelerato e immersivo viaggio nel tempo e nello spazio lungo 4,5 miliardi di anni. Alle 17.00 infine “Le montagne: dalle origini alla vetta”, simulando la risalita di una montagna, si percorreranno le tappe fondamentali della formazione delle Dolomiti, la nascita delle Alpi e, con la regressione dei ghiacci, l’arrivo delle prime comunità di cacciatori-raccoglitori e la progressiva evoluzione dei paesaggi anche a seguito della plu-rimillenaria azione umana.

L’iniziativa va ad affiancarsi alle visite guidate che il MUSE offre per non udenti e non vedenti. Da qualche mese, infatti, in collaborazione con l’Associazione Abc Onlus, che si occupa del superamento delle barriere della comunicazione tra persone sorde e udenti e in generale del rapporto sordi/mondo esterno e con la Cooperativa sociale IRIFOR del Trentino (centro di prevenzione e riabilitazione visiva) sono stati formati sui temi della disabilità visiva e uditiva una ventina di operatori del MUSE. Visitando il sito internet del museo, www.muse.it, o scrivendo a prenotazioni@muse.it è possibile ottenere tutte le informazioni sui servizi di visita integrata.
La giornata mondiale del sordo.

L’iniziativa si sviluppa in ogni Nazione almeno in presenza di un’Associazione dei sordi ufficialmente riconosciuta dai propri Governi e vuole essere un’occasione per portare all’attenzione del pubblico la cultura, le peculiarità, la storia dei sordi in ogni Nazione. La giornata si prefigge di sensibilizzare l’opinione pubblica per favorire una totale integrazione dei sordi nella società civile.

In Italia, la Giornata mondiale del sordo nasce nel 1958 su iniziativa dell’Ente Nazionale Sordi. La 1a Giornata dei sordi è stata organizzata in ricordo del primo Congresso mondiale dei sordi e della nascita del WFD World Federation of Deaf (1951).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.