La Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze va al 2022

Era stato annunciato a febbraio: la 32ma edizione si sarebbe tenuta solo ed esclusivamente, se la situazione sanitaria lo avesse consentito. Secondo il Comitato organizzativo della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, le condizioni indispensabili di sicurezza per galleristi e pubblico della BIAF non possono essere assicurate.

Gli spazi del pur bellissimo Palazzo Corsini, unica residenza storica a ospitare una fiera dell’arte, non consentirebbero quel distanziamento sociale che presumibilmente sarà ancora necessario in autunno. L’edizione viene pertanto riprogrammata nel 2022 dal 24 settembre al 2 ottobre, sempre a Palazzo Corsini.

“Vogliamo accogliere a Firenze galleristi e collezionisti dall’Italia e dal resto del mondo in sicurezza e
serenità- sottolinea Fabrizio Moretti, Segretario Generale della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze – offrendo loro la possibilità, come è tradizione e unicità della BIAF, non solo di godere delle innumerevoli bellezze artistiche che la città può offrire ma anche degli appuntamenti più festosi organizzati nelle ville e nei palazzi che sono molto apprezzati soprattutto dai collezionisti stranieri”.

La Biennale non si limita all’attività di esposizione all’interno di Palazzo Corsini, ma propone un ricco programma culturale e di eventi collaterali promosso in stretta collaborazione con il Comune di Firenze, gli altri enti culturali e i partner. Con il 2022 la BIAF conta di poter dar vita, ancora una volta, ad una edizione all’altezza della propria fama.

Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze

Informazioni: www.biaf.it

Edizione n.32

Palazzo Corsini, Lungarno Corsini

Ufficio stampa per la Toscana

Studio Ester Di Leo

Tel. +39 055 223907

ufficiostampa@studioesterdileo.it

www.studioesterdileo.it

Ufficio stampa nazionale

Studio ESSECI – Sergio Campagnolo

Tel. + 39 049 663499

Roberta Barbaro

gestione3@studioesseci.net

www.studioesseci.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.