Mostra personale del maestro Claudio Guerra a Cappella Maggiore (TV).

Dal 2 giugno alla prima domenica di luglio 2012, la Galleria di Cappella Maggiore dedica le proprie sale ad una personale del maestro Claudio Guerra, “ll mietitore dei covoni dimenticati opere 1990-2011”. Siamo certi di esaltare l’opera di uno dei principali artisti friulani contemporanei e allo stesso tempo di aprire un nuovo capitolo espositivo, legato all’arte figurativa, dopo varie mostre di tendenza astratta e concettuale, nei tempi in cui continuano a contendersi il campo i sostenitori dell’astrazione e della figurazione, cimentandosi in battaglie senza senso tra mercato e critica militante.

L’evento, divenuto ormai un appuntamento consolidato nella nostra Galleria Comunale, avrà la dovuta rilevanza in termini di qualità e originalità, accertata dall’immediata percezione, per i visitatori, di un incontro insolito e intenso: già nel loro primo mostrarsi nella loro fisicità, nella loro materia, nel loro peso, negli strappi, nelle incollature, sono opere che testimoniano un lavoro tormentato e altamente esigente. L’esposizione ambisce a riscoprire un artista – conosciuto già negli anni ottanta – dando forma ad un suo significativo ritorno dopo lunghe meditazioni personali e volute astinenze espositive.

Ci è sembrato dunque opportuno – dopo un invito “guidato” nel suo atelier – con l’immancabile “consulente” Lorena Gava, convincerlo a prestarci le opere per esporle agli occhi di visitatori ed appassionati. Artista visionario e di grande cultura, nella propria pittura fa emergere ciò che proviene dal profondo, con soluzioni sapientemente studiate ed eseguite con stilemi apparentemente elementari, che danno vita ad esclusivi linguaggi e autonomi spazi d’immagine.

La manifestazione culturale ha il privilegio di avere la collaborazione di Gian Mario Villalta: “la guida” che ci ha aperto la strada (in quel fortunato pomeriggio ) per l’atelier di Claudio Guerra, dove avevamo ammirato quei bellissimi disegni e dipinti. Era da un po’ di tempo che Villalta, convinto assertore del valore di Claudio Guerra, magnificava la sua arte e voleva questo incontro, per promuovere un’eventuale esposizione con la promessa poi di presentarlo personalmente il giorno dell’inaugurazione.

I miei doverosi ringraziamenti non possono che andare alla disponibilità di questo scrittore e poeta, oltre che amico che firma anche l’approfondito saggio in catalogo. Un particolare plauso a Lorena Gava critico d’arte onnipresente nei nostri progetti espositivi, che ci regala un testo analitico per guidarci nell’universo artistico del maestro friulano. A sostegno dell’iniziativa culturale la nuova Amministrazione Comunale, l’Assessorato alla Cultura e la Pro Loco di Cappella Maggiore assieme all’Editore Dario De Bastiani e Banca Prealpi da sempre sensibili alla promozione delle attività culturali.

A cura di: Duilio Dal Fabbro
testi e presentazione di: Gian Mario Villalta e Lorena Gava
Inaugurazione: sabato 2 giugno 2012 ore 18.30
www.comune.cappellamaggiore.tv.it

Con il contributo di: Orario di apertura:
da giovedì a sabato: ore 16:00 – 19:00
domenica: ore 10:00 – 12:00 – 15:00 – 19:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.