IED Amaze Project 2022: mostra interattiva dei talenti della creatività

Ancora più diversificata, multipiattaforma e coinvolgente. È IED Amaze Project 2022, la mostra virtuale dei migliori progetti di fine triennio che l’Istituto Europeo di Design presenta a Milano in una veste inedita nella sede di via Bezzecca 5, tra creazioni di interior e product design, moda, arti visive e comunicazione.

La mostra esperienziale si snoda in un percorso espositivo interattivo che ha come protagonisti 28 progetti di tesi degli ultimi due anni accademici afferenti a diverse aree disciplinari, suddivisi e fruibili per parola chiave, secondo macro-tematiche che li accomunano al di là del medesimo approccio alla progettazione e al linguaggio universale del Design.

Un’interfaccia interattiva consente al visitatore di scegliere una keyword tra quelle proposte, ed esplorare i progetti ad essa connessi attraverso materiali video, in un’esperienza che si arricchisce di caleidoscopi cangianti creati sulla base dei contenuti stessi.

A ciò si aggiunge poi l’esperienza immersiva in VR con visori Oculus, nonché attraverso cabinato videogame e, a distanza, mobile app: piattaforme che creano intorno ai progetti un mondo virtuale gamificato, vivo e cangiante, in grado di far coesistere diverse nature progettuali in uno stesso contesto.

L’Art Direction dell’esposizione è di Davide Sgalippa, con progetto interattivo di Paolo Solcia e Dario Gavezotti e allestimento di Solian Clerici. I caleidoscopi, la mobile app e il mondo gamificato in VR sono a cura di Streamcolors Digital Art Studio.

I progetti, le parole chiave, le tematiche
Persone, inclusione, contaminazione/scambio/incontro, cura, gioco, avventura. Sono le parole chiave cui si possono ricondurre i 28 progetti di tesi protagonisti di IED Amaze Project 2022. Ad esprimere ed esplorare queste macro-tematiche sono, per citarne alcuni, prodotti intelligenti che dialogano con l’utente supportandolo nella quotidianità (è il caso ad esempio del sistema di armadio smart HéDI); cortometraggi, film in 3D, corti d’animazione e shooting fotografici; albi illustrati, videogame o esperienze di gioco interattive (tra cui Doorways, pensata per i piccoli pazienti pediatrici); collezioni moda, di accessori inclusive e di gioielli; piani di comunicazione e marketing strategico-creativi che puntano a veicolare valori; progetti di interior design per un nuovo modo di vivere gli ambienti commerciali o domestici e, con essi, le relazioni.

La mostra, a ingresso libero, è aperta dal 12 al 17 settembre, dalle 10 alle 18, presso la sede IED Milano di via Bezzecca 5. Per scaricare l’app mobile di IED Amaze Project 2022, clicca qui per la versione Android e la versione iOs.

CREDITI
IED Amaze Project è un progetto di IED Milano sviluppato in collaborazione con Streamcolors Digital Art Studio.

Coordinamento e Art Direction: Anna Cantaro e Davide Sgalippa
Interaction multi-design project: Paolo Solcia e Dario Gavezotti
Produzione e organizzazione evento: Sonia Meoli
Progetto Allestitivo: Solian Clerici
Editing Video: Marco Ferrari
Progetto grafico, Ufficio Stampa e Comunicazione: Carlo Amico, Filippo Nardozza.

Per STREAMCOLORS
Project Manager: Giuliana Geronimo
Art and Creative Director: Giacomo Giannella
Technical Director: Andrea Boschetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.