Quando l’arte entra in hotel. In Alto Adige, “Belvita” propone una galleria di opere d’artisti di fama internazionale tra quadri e oggetti di design

È la destinazione ideale per gli appassionati di arte che non sanno rinunciare a vivere un’esperienza all’aria aperta. A Fiè allo Sciliar, all’Alpe di Siusi, in Alto Adige, c’è un insolito cinque stelle incastonato tra le Dolomiti.

Al Romantik Hotel Turm, membro dei Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol, gli amanti di queste meravigliose montagne, ma che guardano con attenzione al mondo dell’arte, della storia e della cultura, trovano un modo originale per vivere un’esperienza d’alto livello. Ospitato in un edificio storico con cinque torri, alcune delle quali risalgono al XIII secolo, la struttura invita a vivere esperienze originali in cui la ricchezza della storia, l’eleganza di questi posti e il prestigio delle opere d’arte promettono di emozionare.

CAMERE E SUITE COME OPERE D’ARTE
All’arrivo gli ospiti sono accolti dalla bellezza dell’edificio che, con le sue torri, svetta nel paese e si affaccia sul paesaggio dolomitico. La torre principale e la torre tonda dell’edificio centrale compongono la storica Casa Kraiter, una struttura tutelata dai Beni Culturali. A queste si aggiungono la “Wagenhaus” (casa dei carri), la torre del gufo e la torre dei falchi. Al loro interno, camere e suite diverse una dall’altra e ognuna pronta a svelare nuove storie. Dalle camere matrimoniali custodite nella torre storica o nella casa Kraiter, che un tempo fu il tribunale del paese, alle suite dove materiali antichi sposano pezzi unici di design fra porte in ferro battuto, pavimenti in quercia e romantici letti a baldacchino. E poi le suite che si aprono sulla Valle Isarco e altre con caminetto, divani di design, tessuti prestigiosi per arredare gli spazi e vasca freestanding. E ancora la Wagenhaus a due piani, ricavata nella torre più piccola in giardino, con stube gotica originale, oltre alla suite Fortezza ossia una stanza con volte a crociera, sotto tutela delle Belle Arti arricchita da preziosi elementi di design e vasca freestanding.

LA COLLEZIONE PRIVATA DI OLTRE 2.000 OPERE D’ARTE
Ad accompagnare gli ospiti lungo i corridoi ci sono i capolavori originali di artisti del calibro di Picasso, Dalì, Kokoschka, Dix, per citarne qualcuno, opere che si ritrovano anche nelle esclusive suite con terrazzi. Una collezione che si compone di 2000 oggetti d’arte, tra dipinti e sculture che il proprietario del cinque stelle, Stephan Pramstrahler condivide in tutta la sua bellezza con i suoi ospiti. L’architettura studiata per movimentare la struttura fa il resto e propone terrazze disposte a varie altezze che vanno a formare luoghi di rifugio privati, oltre a zone appartate da cui godere un panorama strepitoso, proprio per vivere l’emozione dello spettacolo naturale all’esterno e dei capolavori all’interno. Tutti gli ambienti dell’hotel espongono pezzi d’arte unici: dipinti a olio, acquerelli e litografie di Joseph Beuys, Oskar Kokoschka, Otto Dix, Paul Klee, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso. Nel bar e nella lobby Oswald von Wolkenstein dell’hotel si trova persino un Picasso autentico. A queste opere si affiancano sculture e statue di volatili. Il proprietario, un vero ornitologo, da sempre ama gufi e corvidi, tanto d’aver dedicato molti dei luoghi dell’hotel a questi animali e addirittura alcuni dei raffinati vini di produzione propria presso la sua cantina Grottnerhof a Novale di Fiè.

GATSCHHOF, IL LUSSUOSO MASO E L’ELEGANZA DELLA GALLARIA.
Il gusto del bello di Stephan Pramstrahler non si ferma qui. Ultima novità è il Gatschhof, un progetto da sogno, dove la declinazione contemporanea e lussuosa del maso si integra con la vocazione espositiva ed esperienziale di Gallaria. Nel cuore incantevole dell’Alpe di Siusi, tutta l’eleganza della Gallaria, un luogo fuori da qualsiasi schema all’interno del quale si fondono natura e arte: un insieme di rocce naturali e di opere selezionate, una scuderia e oggetti da collezionismo. Un progetto che unisce gli elementi di bellezza incomparabile, come lo spettacolo dei paesaggi dolomitici con l’eleganza ineguagliabile come quella dei cavalli arabi. Il loro nitrito diviene il suggerimento sonoro del connubio eccezionale tra l’anima indomabile e l’esteriorità sofisticata. Dipinti, sculture, una Porsche su uno sperone di pietra, un corvo nell’angolo e un cubo di vetro location stravagante per eventi straordinari. Gallaria è un ambiente modulabile e metamorfico che coniuga moderno e antico, dove trovano posto permanente le opere di Sylvie Blum, Giorgio Butini, Irma Hözl, Sabrina Ferrari, Vitaliano Marchetto, Jacopo Mandich e Greg Gorman.

Un soggiorno al Romantik Hotel Turm significa lasciarsi coccolare anche dal gusto e dal benessere. Un’area wellness di lusso con tutti i comfort che accoglie gli ospiti con piscine, idromassaggi, quattro saune, palestra e una vasta gamma di trattamenti di bellezza. E poi il benessere continua a tavola con i sapori del Ristorante Turm. Piatti raffinati ispirati sempre alla cucina locale, menu romantici, menu a 1001 calorie o menu à la carte da degustare in intimità nel roseto con vista panoramica o d’inverno in una delle stube tradizionali.

www.belvita.it/it

https://www.smstudiopr.it/it/news/dettagli/arte-contemporanea-e-design-incontrano-la-storia-secolare-delle-antiche-mura-e-della-bellezza-delle.html

Ufficio Stampa & PR
smstudio srl | stefania mafalda

Arianna Augustoni
Tel +39 324 8940641
pr@smstudiopr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.