FESTIVAL A VENEZIA MASSENET, MAESTRO DEL SUO TEMPO

Venerdì 28 ottobre alle 19.30 il recital per pianoforte a quattro mani con musiche di MASSENET, CHAMINADE, HAHN e BIZET.

Si chiude il festival organizzato dalla fondazione veneziana Palazzetto Bru Zane che ha visto come compositore protagonista Jules Massenet. L’ultimo appuntamento della rassegna accompagna il pubblico in un viaggio immaginario sulle ali del pianoforte, strumento principe dell’Ottocento.

Il pianoforte, strumento ingombrante che non è facile spostare, può tuttavia diventare un veicolo per viaggiare, sia nel tempo sia in Paesi lontani. Attraverso brani composti nel 1867 e nel 1894, il Duo Geister fa via via visitare l’India dell’XI secolo dell’ouverture del Roi de Lahore, vedere una Idylle arabe e una Danse hindoue di Cécile Chaminade e attraversare le nebbie dei Préludes sur des airs populaires irlandais di Reynaldo Hahn. I Jeux d’enfants di Georges Bizet, poi, ricorderanno agli spettatori il tempo dell’innocenza e della fantasia sfrenata. Posando sulla tastiera quattro mani, non solo si moltiplicano le possibili acrobazie, ovviamente, ma si apre anche la porta a una complicità ludica.

Biografia degli artisti

David Salmon e Manuel Vieillard fondano il Geister Duo quando sono ancora studenti al CRR di Parigi. Parallelamente portano avanti i loro studi, rispettivamente alla Hochschule Hanns Eisler di Berlino e al CNSMD di Parigi, e in quanto duo al Mozarteum di Salisburgo. Vincitori di numerosi concorsi come solisti, hanno conseguito premi internazionali anche come Geister Duo, tra cui l’International Schubert Piano Duo Competition a Jeseník, il Concorso Internazionale per pianoforte a quattro mani di Monte-Carlo e l’ARD Musikwettbewerb di Monaco di Baviera. Impegnato nella promozione del repertorio contemporaneo, l’ensemble approfondisce il repertorio per duo con l’impegno di una vera e propria formazione di musica da camera, in sedi prestigiose in Francia e in residenze in festival e accademie. Il loro primo disco, dedicato a Schumann, Brahms e Dvorák,

è uscito nel 2022.

L’esperienza del festival si prolunga nel digitale grazie alla trasmissione in streaming di due concerti che si potranno ritrovare gratuitamente sul canale Bru Zane Replay:

Da martedì 8 novembre, ore 21

Farfalle nere, farfalle bianche

Opere per pianoforte di MASSENET, PIERNÉ,

HILLEMACHER e HAHN

François Dumont, pianoforte

Da martedì 17 gennaio 2023, ore 21

Il violino danzante

Opere per violino e pianoforte di MASSENET, HILLEMACHER,

HALPHEN, HAHN e PIERNÉ

Théotime Langlois de Swarte, violino

Tanguy de Williencourt, pianoforte

Contatti per la Stampa

contact@bru-zane.com

+39 041 30 37 621

BRU-ZANE.COM

In collaborazione con Studio ESSECI – Sergio Campagnolo

Ref. Roberta Barbaro

roberta@studioesseci.net Tel. 049 663499

?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.